In vigore l'abolizione dei voucher

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, venerdì 17 marzo 2017, il Decreto legge n. 25/2017 sull'abolizione dei voucher. Il decreto è già in vigore.

E' stato sancito che i voucher sono utilizzabili fino al 31 dicembre 2017, se acquistati prima dell’entrata in vigore del decreto legge. L'improvvisa abolizione dell'utilizzo dei voucher non ha soltanto creato un vuoto operativo nelle attività abitualmente (e lecitamente) gestite tramite il lavoro accessorio, ma ha anche creato un vuoto molto importante a livello normativo.

L'immediata entrata in vigore del decreto legge 25/2017 ha prodotto infatti la contestuale abrogazione dell'intera normativa sui voucher, con la conseguenza che per quelli utilizzabili fino alla fine del 2017 manca una qualsiasi norma di riferimento. In altri termini, non è chiaro quali obblighi di legge e quali sanzioni siano previste per i voucher usati in questo periodo.

Le questioni relative all'utilizzo dei voucher interessano anche molte associazioni, per le quali i "buoni lavoro" dell'Inps sono uno strumento ottimale per dare opportunità di lavoro occasionale a persone in gravi difficoltà economiche e in situazioni di marginalità o a giovani inoccupati.

Alternative al voucher, per gestire prestazioni di lavoro di breve durata, sono i contratti di lavoro intermittente (a chiamata), che però vanno valutati preventivamente al fine di comprendere l’applicabilità o meno al settore di attività o alle mansioni affidate al lavoratore.