Accordo CsvNet-Aiesec

Le associazioni possono ospitare giovani tra i 18 e i 30 anni provenienti da varie nazioni, per un periodo tra 6 e 8 settimane, grazie all'accordo tra CsvNet, coordinamento dei Csv italiani, e Aiesec, la più grande associazione studentesca del mondo.

La collaborazione tra le due organizzazioni favorirà l’accoglienza di volontari da tutto il mondo in associazioni italiane del Terzo settore, nonché nelle sedi degli stessi Centri di servizio per il volontariato (Csv), nell’ambito del programma "Global volunteer".

La presenza dei giovani sarà orientata a potenziare con una visione internazionale le attività di educazione e animazione di giovani e adulti, nonché quelle di promozione delle associazioni stesse, sia online che offline. Le aree tematiche di intervento sono sei (beni culturali, disabili, anziani, povertà, diritti delle donne, ambiente) e rientrano nel sostegno condiviso da Aiesec e CsvNet agli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals - SGDs) fissati dalle Nazioni Unite per l’Agenda 2030.

La durata dello stage può variare dalle 6 alle 8 settimane. Per i partecipanti sono previste 25 ore di attività a settimana per 5 giorni lavorativi. Il progetto si svolgerà interamente in lingua inglese.
Aiesec si occuperà della selezione dei profili e, attraverso i suoi membri che lavorano nelle sedi locali, di introdurre e formare i giovani volontari sul contesto culturale e operativo in cui si troveranno, facilitandone l’esperienza e seguendoli durante lo stage. In caso di necessità si occuperanno dell’ospitalità.
L'associazione dovrà individuare una figura che segua i volontari, programmare un calendario di attività e produrre una relazione al termine del progetto. Alle associazioni aderenti è richiesto un contributo di 150 euro + iva per ciascun volontario. Deve essere inoltre prevista la copertura assicurativa contro gli infortuni e, dove possibile, l'ospitalità del volontario

Aiesec è la più grande associazione studentesca al mondo: presente in 126 paesi, con 19 sedi in Italia, è un network di oltre 100.000 giovani provenienti da 2.400 università. Uno dei suoi obiettivi principali è appunto realizzare progetti di impatto sociale e comprensione interculturale per giovani internazionali, sotto forma di esperienze di volontariato e di tirocinio.

Allegati:
- Presentazione dell'accordo (formato .pdf)