Emmaus in assemblea a Jesolo

Prende il via a Jesolo l’Assemblea mondiale di Emmaus internazionale, il movimento di accoglienza e solidarietà fondato dall'Abbè Pierre, con comunità in tutto il mondo.

L'evento riunisce dal 18 al 22 aprile 2016 rappresentanti di 347 gruppi Emmaus di tutto il mondo, che in ogni angolo del pianeta combattono ogni giorno la miseria e le relative cause. Saranno loro a decidere insieme le grandi linee del futuro del movimento Emmaus.

Tra i relatori dell'assemblea: Joséphine Ouedraogo, sociologa, già ministro nel governo Sankara in Burkina Faso, ministro nel governo di transizione democratica sino al dicembre 2015, e già segretaria esecutiva di ENDA Terzo-Mondo; Medha Patkar, attivista e militante della comunità indiana nell’ambito sociale ed ecologico, coordinatrice dei movimenti di Alleanza Nazionale del popolo; Gustavo Dans, ricercatore in scienze politiche (Universitario uruguaiano), specialista in politiche sociali e del Mercosur, segretario esecutivo della rete di organizzazioni comunitarie e sociali del Mercosur; Alex Zanotelli, missionario comboniano, fondatore di diversi movimenti per la pace e la giustizia sociale, direttore della rivista Mosaico di pace.

Sarà presente anche la Comunità Emmaus di Fiesso Umbertano, in provincia di Rovigo, portando il proprio contributo di attività e proposte: l'accoglienza, il riutilizzo, lo scambio di saperi, l'orto sinergico e non ultimo in ordine di importanza, l'educazione ambientale che nella comunità Emmaus si fa  direttamente nel campo, dove gruppi di alunni delle classi primaria e secondaria imparano facendo. Nelle giornate del 17 e del 19 aprile faranno visita alla comunità di Fiesso due gruppi di 50 rappresentanti provenienti dai 4 continenti.

Info: www.emmaus.it