Avviso per il rilancio post-Covid

Grazie ad un contributo specifico della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, i Csv di Padova e di Rovigo intendono sostenere la “ripartenza” delle Associazioni offrendo aiuto e supporto alla ripresa ed alla riorganizzazione delle attività associative. Si intende rispondere concretamente a piccole esigenze in grado di favorire il rilancio delle attività e di valorizzare il ruolo dei volontari.

Destinatari

Il presente avviso è rivolto alle piccole Organizzazioni di Volontariato e alle Associazioni di promozione sociale con sede legale nelle province di Rovigo e di Padova ed iscritte nei rispettivi registri regionali. Sono escluse le Associazioni aderenti a reti associative affiliate al Forum regionale del Terzo settore, già beneficiario di un analogo contributo.

Modalità di richiesta

Si invitano le Associazioni ad inviare compilata la scheda allegata entro il 16 ottobre 2020 alle ore 12.00.

Le associazioni della provincia di Rovigo dovranno inviare la scheda tramite posta elettronica certificata info@pec.csvrovigo.it o posta elettronica ordinaria info@csvrovigo.it ma assicurandosi dell’effettiva ricezione con oggetto “Rilancio post-Covid”.

Le associazioni della provincia di Padova dovranno inviare la scheda tramite posta elettronica certificata csvpadova@pec.csvpadova.org o posta elettronica ordinaria info@csvpadova.org ma assicurandosi dell’effettiva ricezione con oggetto “Rilancio post-Covid”.

Costi ammissibili

E’ possibile richiedere supporto relativamente alle spese di:

1. consulenze sulla sicurezza (DVR, protocollo, ecc.);
2. DPI dispositivi di protezione individuale (mascherine, gel, guanti, termometri, prodotti per l’igiene ed igienizzanti, ecc.);
3. attrezzature informatiche per favorire la digitalizzazione e le attività associative, di solidarietà e di formazione in remoto.

La scheda dei costi deve essere dettagliata e motivata. Tutte le spese dovranno essere riconducibili alle attività specifiche di interesse generale previste dai singoli statuti. Ciascuna richiesta non potrà superare il costo di 1.000,00 euro.

Ruolo delle Associazioni

Al fine di velocizzare le procedure di acquisto ed il contenimento dei costi, è utile indicare a titolo informativo, uno o più fornitori preferenziali ed eventualmente un preventivo qualora i costi siano concorrenziali. Entro tre mesi dalla fornitura, l’Associazione s’impegna a redigere un report sintetico sull’utilizzo concreto delle attrezzature e dei materiali che dovranno essere utilizzati esclusivamente per le finalità associative.

Ruolo del Csv

Il Consiglio direttivo del Csv di competenza territoriale seleziona le proposte, approva i progetti di spesa, delibera il finanziamento che sarà gestito direttamente dal Csv in accordo con le Associazioni proponenti. Questo avviso non è un bando di finanziamento e non sono previsti contributi economici diretti alle associazioni. I costi ed i relativi pagamenti saranno in capo direttamente ai Csv, che non possono rimborsare le associazioni di eventuali costi già sostenuti dalle stesse.

Allegati

- Avviso per il rilancio post Covid (formato .pdf)
- Scheda di partecipazione (formato .docx)