Ecco i beneficiari del 5 per mille

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito gli elenchi dei beneficiari del 5 per mille nel 2017. Si tratta di ben 54.276 enti, tra cui spiccano 44.468 enti del volontariato, 9.166 associazioni sportive dilettantistiche, 458 enti della ricerca scientifica, 107 che operano nel settore della sanità, 77 enti dei beni culturali e paesaggistici, oltre a 8.004 Comuni. Gli enti ammessi sono circa 3.500 in meno rispetto all’edizione 2016.

Nel dettaglio, il volontariato ha ricevuto ben 10.368.566 di scelte da parte dei contribuenti e 617.358 firme generiche per il settore Onlus, senza indicare il Codice Fiscale di un ente. Complessivamente, sono 43.035 gli enti beneificari sui 44.468 ammessi, per un contributo totale di 334.402.132,28 euro. Il dato complessivo è in crescita rispetto ai 314.689.624 di euro del 5 per mille 2016.

La classifica vede in cima soprattutto le organizzazioni per a ricerca sul cancro, come l'Airc (al primo posto), le Ong come Emergency, Medici senza frontiere, Save The Children e Unicef.

In provincia di Rovigo, il podio vede al primo posto la Comunità Missionaria di Villaregia, con 3.775 scelte e un contributo complessivo di 117.198,90 euro. Al secondo posto l'associazione Faedesfa di Fratta Polesine, con 585 scelte e 19.832,35 euro di contributo. Terza tra le associazioni polesane, la Lega nazionale per la difesa del cane di Rovigo, con 656 scelte e un contributo di 16.240,12 euro.

Fonti: Vita.it - Agenzia delle Entrate