L'elenco degli enti del 5 per mille

Sono oltre 200 le associazioni, organizzazioni e istituzioni della provincia di Rovigo a cui è possibile destinare il 5 per mille della dichiarazione dei redditi.

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato nei giorni scorsi l'elenco degli enti che possono beneficiare di questo contributo, che garantisce un sostegno economico spesso importante per molte associazioni, a costo zero per il contribuente.

La scelta del cinque per mille, infatti, riguarda il gettito Irpef: in altre parole, ogni contribuente può scegliere se destinare questa parte delle proprie tasse allo Stato oppure ad una realtà di volontariato, ad un ente della ricerca, ad un'istituzione culturale, ad un'associazione sportiva dilettantistica.

L'elenco permanente degli enti beneficiari conta più di 200 realtà, di cui 153 "enti del volontariato", definizione che comprende vari tipi di organizzazioni senza scopo di lucro. Tra queste, 81 organizzazioni di volontariato attive in diversi settori, dalle attività con persone disabili agli anziani, dalla donazione di sangue alla tutela dell'ambiente e dei beni culturali, dal sostegno ai malati fino alla protezione civile.

Nel più ampio elenco degli enti non lucrativi figurano anche importanti realtà culturali o teatrali, circoli parrocchiali, associazioni di promozione sociale o di tipo ricreativo, come le Pro Loco.

Sono 50 le Associazioni sportive dilettantistiche presenti nell'elenco, mentre sono solo due le istituzioni culturali, ossia i due conservatori di Adria e Rovigo.

L'elenco completo si può conoscere, attraverso un motore di ricerca, sul sito www.agenziaentrate.gov.it.

Va ricordato che le associazioni e gli altri enti che possidono i requisiti per beneficiare del cinque per mille e che non sono ancora inserite nell'elenco, possono presentare domanda per via telematica entro il 7 maggio. Le associazioni interessate, possono contattare il Centro servizi volontariato di Rovigo per ricevere informazioni sull'iter e la modulistica.