Riparte il corso di rilassamento “Io sono il Respiro” organizzato dall’associazione Integrazione Bio-Energetica

Ciao a tutti! Finalmente riesco a scrivere un nuovo articolo sugli incontri di rilassamento organizzati dall’Associazione IBE. Il primo scritto a riguardo ha avuto un gran successo: 40 commenti!!! L’ottimo risultato comunque, più che all’articolo in sé, è dovuto alle persone che fanno parte del gruppo e che, con entusiasmo, hanno dato un po’ di linfa nuova al Blog. Grazie quindi a tutti, ma proprio tutti di questo!

Martedì 7 Aprile, alle ore 21, presso il Circolo Anziani di Porto Tolle, è cominciato il III ciclo di incontri intitolato “Io sono il respiro”. A differenza delle esperienze precedenti a cadenza settimanale, questo nuovo ciclo è stato pensato a cadenza quindicinale. L’intervallo di 15 giorni tra un incontro e l’altro permette di sperimentare nella vita quotidiana quanto acquisito, senza contare sempre sull’appoggio del gruppo.

Una cosa molto bella emersa dall’incontro di ieri sera è che ognuno di noi, nell’arco dei 15 giorni in cui non ci siamo visti, ha pensato almeno una volta agli altri componenti del gruppo. Ciò testimonia l’affiatamento, l’armonia, la sintonia che si è creata in questi mesi.

L’esercizio del massaggio svolto ieri sera ha fatto capire quanto sia gratificante dare e ricevere. Quando si è bloccati, si ha paura di esprimere le proprie emozioni, non si è nel respiro, è davvero difficile trasmettere agli altri qualcosa. Se si è chiusi inoltre non si riesce nemmeno a percepire quello che possono dare gli altri e cogliere la reale essenza di cose e persone. L’assenza di giudizio, l’apertura, la libertà di espressione hanno permesso di farci sperimentare l’ascolto attivo di noi stessi e dell’altro. Non aggiungo altro a riguardo, noi sappiamo cosa significa questo…

Vorrei inoltre informare i lettori del nostro Blog che da giovedì 23 Aprile, per sette settimane consecutive, alle ore 21, presso il Palazzo delle Associazioni di Porto Viro (sede Pro loco), Piazza Matteotti n.1, inizia il I livello del corso “Io sono il respiro”. Come per le edizioni precedenti, il corso è gratuito ed aperto a chiunque voglia dedicare qualche ora a settimana all’ascolto di sé, del proprio respiro.

Per chi ha il cuore e la voglia di mettersi in gioco, insomma, per chi ha “gli occhi per vedere”, può davvero rivelarsi un’esperienza forte.

Provare per credere…

25 commenti su “Riparte il corso di rilassamento “Io sono il Respiro” organizzato dall’associazione Integrazione Bio-Energetica

  1. Ciao, Giada…! Purtroppo non son più riuscito a scrivere nient’altro tra i commenti sull’altro articolo. Spero di rifarmi presto su questo. Anche questa volta hai scritto un quello che è un ottimo ritratto di quel che accade a questi incontri! A me è servito molto l’esercizio del massaggio. Mi ha dato parecchi spunti di riflessione su come trasmettere le proprie emozioni…! Concordo sull’efficacia degli incontri ogni 15 giorni. Il tempo che divide gli incontri da modo di assimilare (e sperimentare) meglio quanto si impara…! Ciao, ci vediamo presto 😉 !

  2. Ciao…Avevo messo un commento, ma devo aver sbagliato qualcosa…Confermo comunque ciò che ha scritto Giada…! E’ un corso dove ogniuno può scoprire ogni volta qualcosa di nuovo della propria persona…Ringrazio Giada per avermi coinvolto in questa interessante attività! Complimenti per, l’articolo, Giada 🙂 !!!
    Enrico P.

  3. Cara Giada mi sorprendi ogni volta assieme agli amici di Rovigo, per i vostro approccio con voi stessi in primis e dall’altro con i vostri compagni di viaggio.
    Porto Viro be cosa posso dire, c’erano al’incirca trenta persone e alcune mancavano, comunque ci sono molte persone carine dal lato umano e anche molte di Cuore che hanno voglia di sentirsi e farsi sentire, speriamo che possano sperimentare ciò che voi con risultati sorprendenti siete riusciti ad ottenere anche se non sempre ci si rende realmente conto di cosa si è accuisito nel tempo.
    Mo statevi vicino e prendetevi “cura” delle persone che vi sono più vicine con tutto l’Amore che voi siete ma ricordatevi che in primis ci siete Voi , se voi non siete in armonia con voi stessi, non sarete in grado di dare amore ad altri.
    Un abbbrrraaaaccccciiiioooo Enri

  4. Ciao a tutti, stavo pensando al fatto che durante quell’ ora e mezza in cui si è insieme effettivamente ognuno può esprimere se stesso in libertà senza aver paura del giudizio degli altri, abbiamo un’apertura mentale per cui non giudichiamo chi ci sta a fianco, sarebbe bello succedesse nella vita di tutti i giorni. Enrico ci lancia dei messaggi per vivere meglio il nostro presente, non sarà sempre possibile però c’è sempre la speranza che qualcosa di buono accada. Brava alla nostra ormai giornalista Giada e un in bocca al lupo a tutti.
    Saluti da Marco di Rovigo

  5. Ciao Preziosa Giada, hai messo su carta con semplicità , tutti i momenti importanti per tutti noi , sia della serata di martedì e sia di cosa è la nostra associazione, sono grata a tutti voi dolci Cuori per quello che sapete trasmettere con la vostra energia.Ciao Diego , se senti la voglia di Rimparare il TUO RESPIRO noi ci siamo, a presto e naturalmente che IL RESPIRO SIA CON TUTTI NOI……………….un abbraccio.

  6. Non so davvero che dire… Quando vengo in ufficio la mattina e vedo i vostri messaggi nel Blog, mi sento bene, positiva, carica.
    Marco ha detto una cosa che condivido appieno: si dovrebbe essere più aperti con le persone nella vita di tutti i giorni. Sarebbe un mondo più sereno e facile da vivere.
    Il fatto è che ci siamo capiti e ci capiamo. Sappiamo che nessuno ha la volontà di fare del male e che ognuno è lì per ascoltare sé stesso e, di conseguenza, gli altri con maggiore attenzione.
    Sono davvero contenta ci sia stata tutta quell’affluenza a Porto Viro, speriamo continuino come abbiamo fatto noi. Ciò che voglio dire ai neofiti è: non spaventatevi. Guardare dentro sé stessi può scatenare molte cose ed andare a toccare angoli profondi e nascosti del nostro essere. Ognuno di noi comunque è bello per quello che è, ognuno, in maniera diversa, riesce a dare agli altri qualcosa .
    BELLO, BELLO, BELLO 🙂 !!!

  7. Il vero amore è come i fantasmi; tutti ne parlano, ma sono pochi quelli che lo hanno visto davvero.
    (Francois de La Rouchefoucauld)

    Come una candela né accende un’altra e così si trovano accese migliaia di candele, così un cuore né accende un altro e così si accendono migliaia di cuori.
    (L. Tolstoj)

    Il vero amore è quando il tuo cuore e la tua mente dicono la stessa cosa.
    (Leanna L. Bartram)

    Sono poche le persone che anno compreso come entrare nell’essenza, dove tutto c’é,.
    Molti sono quelli che capiscono, ma non E’ l’Essenza.
    (Inno)

    Buona settimana a tutti a martedi dalla Gabri Enri

  8. Ciao a tutti? Come va? Io sto cercando di riappropriarmi del mio respiro dopo un periodo di apnea causato da un moltitudine di cose da fare. In realtà, questo periodo non è ancora passato ma voglio ritagliarmi più spazi per me, per rilassarmi e riflettere su quello che mi accade. E’ importante che le attività extralavorative non diventino pressanti , altrimenti si rischia di non avere mai la testa libera.
    Uno dei maggiori stimoli che mi è stato dato martedì è la riflessione sulla tendenza a non buttare via le cose in senso più o meno figurato= restare abbarbicati al passato e alle situazioni negative in generale= non lasciare spazio al nuovo. Assolutamente vero! In effetti, quando faccio ordine e riesco a buttare via le cose (anche metaforicamente), mi sento meglio.
    Ps. Sono molto curiosa di vedere cosa accadrà domenica a Porto Viro…
    Buona settimana a tutti,
    Giada

  9. Massima di fine serata sul respiro, mentre si fanno due chiacchere a fine serata.
    Attenzione e rilassamento alle piccole cose, ai piccoli segnali impercettibili che arrivano durante la giornata, e una di queste è un messaggio che è arrivato da una ragazza che non ha quasi niente a che fare con il respiro però chi è attento/a alle piccole cose nulla è per caso.

    messaggio:
    RESPIRI PIANO PER NON FAR RUMORE TI ADDORMENTI DI SERA E TI RISVEGLI COL SOLE, SEI CHIARA COME L’ALBA E ORA CHE HAI LETTO CHIUDI GLI OCCHI ED ESPRIMI UN DESIDERIO DI AMORE verso te stesso/a e buoni risveglio più coscente di adesso più presente di un secondo fà.

    Un abbraccio a tutti Enri

  10. Ciao questa settimana sento un silenzio in questo blog, come mai !!
    Ci stiamo facendo prendere dalle situazioni che ogni ora, minuto, secondo della nostra vita girano attorno a noi o ci coinvolgono e ci fanno girare i cocom… e che sarà mai…. ci siamo fatti coinvolgere da 20 anni chi qualcosa di più, e che caz “pardon certi linguaggi non possono essere usati), giorno più giorno meno che importanza ha.
    Ogni tanto una scossa ci vuole nella vita, voglio dire….provate a immaginare se tutto andasse bene, non ci fossero problemi di qualsiasi genere, il mangiare sano, il cielo sempre azzurro, e.. ogni tanto ci compare anche l’arcobaleno.
    Bè scendete sulla Terra e se realmente volete iniziare a stare benino, prendete la vostra vita in mano e prima di aiutare gli altri aiutate voi stessi e concedetevi di entrare dentro voi stessi in profondità “e quì il respiro vi è di molto aiuto per scendere in profondità ” chissà fino a dove…ognuno deciderà quanto”perchè tutto dipende da noi, come girano le cose anche se alcune non dipendono direttamente da noi stessi, ma possiamo essere presenti per non farci prendere alla sprovvista presenti e rilassati”.
    Ora vi saluto e a chiunque legga queste parole lo esorto a fermarsi un attimo……….fate un bel respiro e ricordatevi che in questo istante siete presenti come non mai, un abbraccio a Giada, Enrico , Marco, Eddi, e a tutti i ragazzacci come Gabri, Franca, Nat, Gionatan, Marina, e tutti quelli che non nomino

  11. Sì è vero! c’è un sacco di silenzio in questo caos che si chiama VITA, a volte è costruttivo a volte no e ci perdiamo in tante piccole cose che in fondo sono NIENTE.Ciao ragazzi sono tornata e ho una GRAN voglia di vedrvi e sentirvi, mi mancate molto , ma quando ascolto il mio respiro mi tornate in mente tutti tutti e siete belli come la luce del sole,grazie Enri per l’abbraccio , a martedi e che il RESPIRO SIA CON TUTTI NOI.

  12. …Potrei scrivere tante belle cose…che so che è dal fango che nasce il fior di loto (questa mi piace
    molto..)…che se vi sono delle persone che si ritrovano ci sarà pure un senso, ed è come se un filo sottile ci tenesse uniti, e credo che la cosa incuriosisca un po’ tutti senza pensare a tante altre sfaccettature che formano la nostra bella équipe! Sì ho trovato siamo un gruppo di ricercatori (Montalcini compresa) e quando l’intenzione è buona prima o poi da qualche parte si arriva! …e noi siamo sulla buona strada…con delle persone così come noi! j love
    che tutto questo

  13. Ciao a tutti, scusate se mi sono fatta attendere, ma mentre scrivevo un messaggio per voi mi è scaduta la pagina Internet= ho perso tutto il testo e poi non ho più avuto tempo per rifarlo. Peccato… ero anche perticolarmente ispirata. Bella l’immagine del fiore di loto e del fango… quante volte ci siamo sentiti così… ma alla fine prevale sempre l’essenza floreale ;-)… almeno nel nostro caso 😉
    Credo anch’io, come Gabri, che la nostra forza stia in parte nella diversità.
    Ps. La Montalcini del gruppo ricorda a tutti che la parte limbica non deve prevaricare quella cognitiva, altrimenti sono guai. Chi, al contrario utilizza solamente la parte cognitiva, è bloccato nelle emozioni. Morale: per favore, serve EQUILIBRIO!!!
    Da che pulpito…
    Forza, respiriamo…
    A martedì 2 giugno…

  14. Respiro

    La prima condizione
    figlio delle paludi
    è che tu sia ben sveglio.

    Ci sono numeri che hanno
    la potenza intrinseca
    all’evento che deve accadere.

    Ma tu, non ci pensare
    a te basta essere attento
    che tu lo voglia o meno
    ecco un esempio.

    Innanzitutto amico, vuota la mente
    da ogni circostanza e gesto
    persin dall’intenzione del momento.

    Muoviti all’unisono con il tuo respiro.
    Non v’è distanza alcuna
    che ne possa, alfine, colmare bene la dipendenza.

    Procedi fiducioso senza meta
    verso l’effimera eterica fusione.

    Quel ponte, ancor che antico
    di più, contiguo, se poi entrambi li congiunge
    mente virtuale e corpo si, reale
    la sincronia tutt’ora estranea alla coscienza
    sarà simbiosi per questa scienza eterna.

    Ma tu, uomo mediocre, cosa pretendi?
    Sovvertire la natura ai tuoi scopi?
    Se di natur può dirsi, oh sapientino
    la sola astuzia no, da sola non gli serve
    il mondo spinge e tu lo segui sempre.

    Quel mondo tutto, che ora vedi nel dolore
    giacché lo dipingesti con stridore
    quando l’effluvio aprirà sulla persona
    la sua immortale luce e in un sol colpo, come
    si, lo vedrai sparir dacché illusione

    Questo pensiero non scritto di mio pugno, bensì trovato e portato a chi Sà e cerca con umiltà e sacrificio di ascoltarsi.
    A volte ci si riesce a volte no, la spinta alla propria evoluzione di persona, che cerca la propria coscenza all’interno di una sfera, insieme ad altre espressioni di vita facente parte anche loro di un disegno.

    con amore Enri. e a chi sa ascoltare e ascoltarsi ciao a martedì 9 Giugno presso l’associazione Anziani

  15. La verità non è una cosa che si trova all’esterno … E’ dentro di te. La verità non è oggettiva, quindi non può essere collettiva. … La verità è soggettiva, è il tuo nucleo più profondo.

    Ciao a tutti, tra poco inizia la vera estate, tutti sono già stanchi e pensano solo alle ferie anche se meritate.
    Quasi tutti proiettano il loro riposo alle ferie, e se ciò non accade bhe non vorrei essere li vicino.
    Perchè tutto o quasi deve essere proiettato all’esterno ” le future ferie, quando ci sarò mi riposerò, a natalè andro a sciare”
    Siate presenti quì ora perchè oggi non è domani è domani non si sà cosa saremo.
    un abbrrraaaacccciiiioooo a tutti e fatevi sentire con Amore Enri

  16. Hai ragione Enrico, non bisognerebbe assolutamente vivere pensando sempre a quello che si farà in futuro, in una perenne attesa. Ma spesso, putroppo non si riesce a fare diversamente. Penso sia uno dei punti deboli della società occidentale.
    Il respiro è un esercizio. Dobbiamo cercare di applicarlo il più possibile finché non diventa automatico.
    A presto,
    Giada

  17. La pienezza dell’Anima

    nella vita finchè si è autosufficenti tutto si fa..ma poi quando cominci ha sentirti stanca ti sale la paura..per questo ti dico nel respiro cercami tutte le volte che vuoi..quando sei triste e piangi..e ti senti perso io sono accanto a te…quando conosci l’amore..tu parlane con me..quando hai paura del buio..pensami ti apparira come per magia..quando non sai decidere su qualsiasi cosa..il mio cuore ti ascoltera..quando incontri la solitudine..la sua porta si puoi aprire e placare..quando fai delle scelte di vita..ti aiutero al meglio che so fare..quando ti sale l’ira..placala pensando all’immenso del mare..quando ti senti privo di forze..io ti daro la mia..quando la tua mente si ombra..ti spazzero via le nuvole..cercami..cercami..tutto cio che mi appartiene nel mio profondoè pronto per te..devi solo aprire il tuo cuore .

    A presto e non pensate troppo a ciò che farete domani, quando non sapete cosa accadra tra 15 minuti, a presto e fatevi sentire ciao

  18. Ciao a tutti! Purtroppo, per motivi vari (stanchezza e influenza) non siamo più riusciti a trovarci per concludere il percorso inziato insieme.
    Sarebbe bello trovarsi, nel Delta ovviamente, per quella famosa pizza? Che ne dite?
    Giada

  19. Ciao Giada, in queste settimane siamo stati tutti impegnati chi in corsi o aggiornamenti, credo che tra quanche giorno mi farò sentire per metterci d’accordo per la pizzata verso Rovigo un abbraccio a presto Enri

  20. Hola! Grazie mille a tutti per essere venuti a Rovigo da Porto Tolle. E’ stato strano ma bello. Mi sono divertita moltissimo!!!
    ps. Mitica Gabry in versione Michael Jackson… HAU…!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *