L’Europa incontra la Rovigo dimenticata

Mai l’Asilo notturno è stato così affollato come ieri sera quando i volontari di mezz’Europa del progetto VIA si sono incontrati con i senzadimora ospitati nell’asilo.I sei ospiti hanno intrattenuto i volontari raccontando le loro esperienze di vita e i percorsi a volte dolorosi che li hanno portati a condurre una vita di marginalità. Il confronto si è svolto con il fondamentale contributo di Gabriele che ha tradotto in inglese tutte le riflessioni apportate.

La struttura, attiva ormai da 4 anni, ha ospitato centinaia di persone che hanno trovato un luogo accogliente e protetto dove trovare un rifugio per le dure ore nutturne. Uno spazio importante a Rovigo ormai un punto di riferimento, ma che necessita di volontari per poter funzionare al meglio. Che attendete? Ogni informazione su www.arcisolidarietarovigo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *