Associazioni in prima linea al pronto soccorso rodigino

Campeggia il logo della Croce Verde, sulla grande tenda montata nei giorni scorsi davanti al pronto soccorso di Rovigo. A ricordare che, in una situazione di emergenza che sta bloccando molte attività delle associazioni, ci sono volontari che invece sono in prima linea a supporto delle autorità sanitarie.

I volontari sono quelli della Croce Verde di Adria e dell’Anpas, assieme a quelli della Croce Rossa rodigina, che collaborano con l’Ulss 5 polesana per servizio di triage al pronto soccorso: proprio la tenda pneumatica all’ospedale “Santa Maria delle Rose”, infatti, sarà il luogo di accoglienza di chi si recherà al pronto soccorso, per valutare le condizioni di salute, evitare il contatto tra pazienti contagiati dal virus Covid 19 e gli altri utenti ed indirizzare ciascuna persona al servizio necessario.

La Croce Verde, secolare associazione di Adria, opera in ambito sanitario con mezzi professionali e volontari formati in interventi di soccorso, a supporto del 118 o in contesti di emergenza. Assieme al personale sanitario dell’Ulss e ai volontari della Croce Rossa, formeranno un team in grado di affrontare l’emergenza coronavirus anche all’ospedale rodigino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *