Le coloratissime mascherine solidali della “Casa di Abraham”

I volontari e gli ospiti della Casa di Abraham mettono a frutto le loro capacità per mettere a disposizione della popolazione le mascherine di protezione.

Ago, filo, forbici, macchina da cucire in azione alla comunità di accoglienza a Grignano Polesine, che attualmente offre un posto in cui vivere a 13 persone in difficoltà economiche e senza casa, oltre a distribuire aiuti alle famiglie più bisognose.

Dalle mani delle persone accolte e dei volontari sono nate le coloratissime mascherine, grazie all’esperienza del laboratorio di sartoria “Ricuciamo la società” , nato inizialmente come esperienza di sostegno a donne sole e in depressione e che oggi continua per prendersi ancora una volta cura degli altri.

“Le facciamo per tutte quelle persone che non riescono a trovarle, non riescono a comprarle e per i bambini”, spiega l’associazione sulla propria pagina Facebook.

Le mascherine sono in tessuto di cotone, lavabili e quindi riutilizzabili, con una tasca per inserire un filtro. Sono soprattutto coloratissime. Si possono trovare a Borsea, al supermarket Crai, all’ortofrutta Fogato e alla macelleria “Le carni”.

Chi ne volesse ricevere, può contattare la Casa di Abraham al numero 339 783 8779 o scrivendo a casadiabraham@gmail.com

1 commento su “Le coloratissime mascherine solidali della “Casa di Abraham”

  1. Volevo cortesemente sapere quanto costano le vostre coloratissime mascherine e se ne avete ancora grazze infinite Maura Nadalini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *