Volontariato nel mondo con Ibo Italia

L'associazione Ibo Italia promuove campi di volontariato anche in inverno Sud America, Africa, Asia, Europa, tra ottobre e dicembre 2018. Sono rivolti a giovani over 18 anni per l'Europa e over 21 per il resto del mondo.

Sud America – Cochabamba, Bolivia
Attività presso la "Ciudad de los Niños", un complesso di case famiglia che accoglie i bambini e gli adolescenti abbandonati di Cochabamba. È anche una scuola, che parte dall’asilo e arriva fino all’istituto tecnico, aiutando i giovani ad inserirsi nel tessuto sociale e lavorativo della città. Ma è anche campi sportivi, officine artigiane, un progetto nella zona rurale ed uno in quella amazzonica.
I volontari possono partecipare ad attività di manutenzione delle strutture, attività sportive e di gioco per i bambini, aiuto nei compiti scolastici, organizzazione di piccoli laboratori di teatro, musica e lettura, sostegno di alcuni progetti specifici in ambito agricolo (orti), in falegnameria e in panetteria.

Africa – Kenya, Mihango
Un’esperienza nella sconfinata baraccopoli di Nairobi, capitale del Kenya. Qui, da oltre 15 anni, opera un gruppo di suore missionarie che sta provando a cambiare le cose per gli abitanti degli "slums". Un cambiamento che, per guardare al futuro, deve necessariamente partire dai bambini. I volontari opereranno in una missione, che attualmente gestisce una scuola con 256 allievi dai 3 ai 13 anni. Faranno attività ricreative ed educative per i bambini della scuola e del villaggio, cura dell’orto per l’auto-sostentamento della missione (piantumazione, manutenzione e raccolta ortaggi), ristrutturazione e tinteggiatura delle 11 classi della scuola.

Africa – Sudafrica, Marataba
Il Campo di Marataba ha come principale scopo il monitoraggio, la tutela e lo studio dei "Big 5" che abitano gli ecosistemi del Marakelele National Park: leoni, rinoceronti, elefanti, leopardi e bisonti. Le giornate da volontario in Sudafrica avranno tipicamente due uscite in jeep quotidiane, una al mattino presto ed una nel pomeriggio con rientro in serata. Le attività saranno localizzazione e monitoraggio degli animali selvatici e dei loro spostamenti, lavori di manutenzione all’interno della riserva (controllo stato di erosione, riparazione strade, eliminazione ostacoli metallici, rimozione di vegetazione invasiva o di alberi abbattuti dagli elefanti etc…).

Asia – India, Bellary
Campo a Bellary, cittadina indiana in cui circa 410.000 abitanti vivono in un’estensione di 90 kmq. Immerso in una zona ampiamente rurale, questo densissimo agglomerato urbano è da oltre 25 anni sede del centro Nava Jeevana. Il Centro, gestito dalle Sisters of Charity, si occupa della riabilitazione e del reinserimento sociale dei bambini disabili della regione. Sono dunque previste attività educative e di animazione, fisioterapia, cura dei bambini ospiti del Centro.

Europa – Francia, Castelnaud la Chapelle
Campo in Francia, in una pittoresca località arroccata sul fianco della vallata che scende fino al fiume Dordogna e che è dominata dal castello medievale di Chastelnaud. I 12 volontari internazionali che si ritroveranno qui in autunno, avranno il compito di realizzare una “calade”, ossia una di quelle strade in pendenza che vengono ancor oggi acciottolate seguendo i metodi più antichi, tramandati dalla tradizione. Faranno dunque selezione delle pietre da usare nei lavori, lavori di sterro e livellamento, preparazione della malta e posa delle pietre.

Maggiori informazioni alla pagina iboitalia.org/5-campi-di-volontariato-per-lautunno-2018-scopri-i-progetti