Centri sollievo Alzheimer del Polesine

In provincia di Rovigo sono presenti 11 centri sollievo Alzheimer, gestiti dall'Ulss 5 Polesana con i volontari di diverse associazioni. In questi spazi le famiglie di una persona con demenza possono affidare il proprio familiare per qualche ora ad un gruppo di volontari, che lo coinvolgeranno in attività ricreative e di socializzazione.

Cosa sono i centri sollievo Alzheimer

Si tratta di centri gestiti da gruppi di volontari, formati al rapporto e all'assistenza di persone anziane, sotto la supervisione di personale professionale.
Nei centri le persone anziane vengono accolte e coinvolte in semplici attività ricreative, di socializzazione, di stimolazione, offrendo allo stesso tempo sollievo per qualche ora alle famiglie dall'assistenza diretta.

A chi sono rivolti

I centri coinvolgono persone con demenza allo stadio iniziale (Alzheimer e altre forme), con un certo grado di autonomia nelle attività personali ne che non presentino disturbi comportamentali, come aggressività fisica o verbale.

Come accedere

E' possibile accedere ai centri sollievo in seguito ad un colloquio con la psicologa coordinatrice. Per maggiori informazioni, è possibile rivolgersi al proprio medico di base o all'assistente sociale del proprio Comune.

Recapiti utili

Per i centri sollievo di Rovigo, Badia Polesine Canaro, Fiesso Umbertiano, Lendinara e Canaro, contattare l'associazione Comete (tel. 366 5080294 - onluscomete@alice.it) o l'associazione Alzheimer Polesine (tel. 329 6499295). Vedi anche il depliant informativo >

Per i centri sollievo di Ariano nel Polesine, Porto Tolle, Rosolina e Taglio di Po, contattare l'associazione Officine Sociali (tel. 335 5208410 - officinesociali@libero.it)