Un concerto per celebrare la diversità

“In-Super-Abile” è il titolo dello speciale concerto che si terrà sabato 23 febbraio 2019 a Castelmassa, con due band composte da persone con disabilità. A portare in Polesine questi talentuosi musicisti bolognosi è il laboratorio "Le farfalle" dell'associazione Pianeta Handicap, che proprio a Castelmassa ha sede da oltre 12 anni.

L'appuntamento è alle 10.00 al mercato coperto, dove si esibiranno i gruppi Zola Dual Band e Alfa Band. La prima è una band di musicisti con disabilità, che scrivono testi e musica di ciò che suonano, creando sonorità particolari, interpretando le loro suggestioni ed evocando emozioni in chi ascolta. Il secondo gruppo è invece un quintetto di rock trasversale, formato dai musicisti che interpretano e mettono in musica i testi poetici, composti e cantati da Alfredo Albertan. Entrambi sono guidati dal maestro Mario Martignoni, percussionista e fondatore dei Laboratori Musicali e di una Compagnia d’Arte Drammatica, nell'ambito delle attività dell'associazione Tuttinsieme di Bologna.

Il concerto di sabato 23 febbraio nasce come momento sul valore della diversità, rivolto alla cittadinanza e agli studenti delle scuole locali: è un invito a guardare la diversità come vivacità e ricchezza, scoprendo che dietro all'etichetta "disabile" esistono invece persone con le abilità più disparate.

Il laboratorio di ceramica "Le farfalle" nasce nel 2006 proprio per coinvolgere persone con disabilità in un'attività creativa ed espressiva, attraverso la realizzazione di varie opere con questa tecnica. Sono circa una decina le persone con disabilità medio-lieve che lo frequentano due pomeriggi la settimana, utilizzando un’aula attrezzata del liceo artistico "Bruno Munari", concesso in comodato dalla scuola. Negli anni il laboratorio è diventato un riferimento importante, non solo per la comunità di Castelmassa, ma anche per il vasto contesto dell’Alto Polesine, registrando la presenza di ragazzi provenienti da Sermide, Bergantino, Calto, Castelnovo Bariano e altri paesi limitrofi.

Da sempre uno degli obiettivi del laboratorio è integrarsi con il territorio, sia grazie alle volontarie, sia tramite la presenza di alcuni studenti del liceo, che fungono da tutor per i giovani diversamente abili presenti. Oltre alla realizzazione di ceramiche, che sono veri pezzi unici speciali, il gruppo “Le Farfalle” ha organizzato vari  incontri di approfondimento, avendo come obiettivo l’inclusione e la crescita culturale del territorio, tramite la conoscenza  e l’accettazione della diversità di ogni persona.

L'idea di un concerto speciale nasce da questo percorso, con l'intento di coinvolgere un più ampio pubblico, portando il tema della disabilità - e delle diverse abilità - letteralmente sulla scena per una mattinata. L'evento, a ingresso gratuito, sarà animato da Marco Bottoni.