Slot machine, primato del Polesine

La provincia di Rovigo è al primo posto in Veneto per diffusione di esercizi pubblici con slot machine, videolottery e videopoker, soprattutto nel basso Polesine. Sono i dati di un’indagine Dataninja basata su elenchi del sito dell’Agenzia delle dogane e dei Monopoli dello Stato.

Il "primato" del Polesine. La nostra provincia è al primo posto nella classifica veneta, con 23,30 esercizi con slot machine ogni 10.000 abitanti. La seconda provincia è Belluno, con 20,83 esercizi, seguita da Venezia (17,70), Verona (16,11), Treviso (12,89) e Vicenza (12,87). In  fondo alla classifica, la provincia di Padova, con 12,05 esercizi ogni 10.000 abitanti.
Nel dettaglio, i luoghi di maggiore diffusione di slot machine e simili sono i bar (16,37 ogni 10.000 abitanti), seguiti dalle tabaccherie (2,93), dalle sale giochi (1,15) e, infine, dalle agenzie di scommesse (0,12). In altre parole, il gioco d'azzardo è diffuso prevalentemente in bar e locali, luoghi dove, tra l'altro, si verificano altre forme di consumo e, quindi, di dipendenza.

La diffusione nel territorio. E' soprattutto il basso Polesine a presentare gli indici più alti. Il Comune con la più alta diffusione è, infatti, Ariano nel Polesine, con un rapporto di 21,74 esercizi ogni 10.000 abitanti. Seguono Villanova Marchesana (20,75) e Rosolina (20,10), Porto Tolle (18,15), Porto Viro (16,45), Adria (15,53), Taglio di Po (13,17), Papozze a (12,84), Corbola (10,16), Loreo (9,81).

Il Medio e l'alto Polesine. Il Comune capoluogo ha una presenza di 10,93 esercizi ogni 10.000 abitanti. Sempre in medio Polesine spiccano Bosaro (13,19), Guarda Veneta (12,69), Occhiobello (11,75), Lusia (9,92) e Canaro (8,89). In alto Polesine, il dato più alto è a Salara (16,84 esercizi ogni 10.000 abitanti), cui seguono Castelmassa (12,83), Stienta (12,20), Giacciano con Baruchella (11,52), Badia Polesine (11,28). Chiude la classifica Lendinara (7,94).

I Comuni virtuosi. Tre Comuni in particolare si distinguono positivamente per la minore presenza di bar o altri esercizi con slot machine. In testa a tutto c'è Pontecchio (2,26 esercizi ogni 10.000 abitanti). Seguono Villamarzana (4,20) e San Bellino (4,34). Bassi anche gli indici di Crespino (5,24) e Ceregnano (5,43).

Le regioni. Complessivamente, il Veneto è nella media italiana, con un indice di 15,02 esercizi ogni 10.000 abitanti. Le regioni con il tasso più alto sono Sardegna (22,05) e Molise (21,99), seguite da Abruzzo (19,24), Friuli Venezia-Giulia (18,61), Basilicata (18,59) e Calabria (18,51). Le regioni più virtuose sono Sicilia (10,18), Puglia (12,95) e Lazio (13,83).

Link:
- Mappa interattiva: il gioco d'azzardo nelle regioni e province italiane >