Niente bollo per chi trasporta disabili e anziani

La Regione Veneto, con la legge di stabilità 2017, ha confermato per un altro anno l'esenzione della tassa automobilistica per le associazioni di volontariato che posseggono mezzi per il trasporto disabili e anziani.

Anche quest'anno, dunque, le associazioni in possesso dei requisiti possono chiedere l'esenzione del bollo alla Regione Veneto.

Il provvedimento è stato formalizzato con le disposizioni contenute nella Legge di stabilità 2017 della Regione (L.R. 30 dicembre 2016, n. 31), che ha prorogato per un’altra annualità le disposizioni di cui all’art. 3 della LR 6/2015. La Legge di stabilità 2015, all'articolo 3, infatti, prevede che siano esentati "i veicoli adibiti al trasporto dei disabili e degli anziani di proprietà delle organizzazioni di volontariato iscritte al registro regionale delle organizzazioni di volontariato di cui all’articolo 4 della legge regionale 30 agosto 1993, n. 40 “Norme per il riconoscimento e la promozione delle organizzazioni di volontariato” e successive modificazioni".

Il riferimento per le richieste è la Direzione servizi sociali, a cui va inviato l'apposito modulo, scaricabile anche da questo link. Il modulo è lo stesso utilizzato nel 2016. Va inviato entro il 31 dicembre a: Direzione Servizi Sociali - Dorsoduro 3493 - 30123 Venezia (VE).

Si consiglia l'invio tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o PEC all'indirizzo area.sanitasociale@pec.regione.veneto.it.

Per altre informazioni, contattare il Csv all'indirizzo info@csvrovigo.it o al numero 0425.29637.

Allegato:
- Modulo richiesta esenzione (formato .pdf)
- Modulo richiesta esenzione (formato .doc)