Festival dei Popoli a Salvaterra

Dal 9 al 16 luglio 2017 alla "Casa della cultura e della legalità", nella Villa Valente Crocco a Salvaterra, si svolge la 34^ edizione del Festival dei Popoli, dal titolo "Umanità - InUmanità", con incontri e spettacoli per parlare di pace, diritti e umanità. Il festival è promosso dal Centro Documentazione Polesano.

Programma:   
- Domenica 9 luglio, ore 21.15, "Percorso Percorpo", spettacolo di teatro-danza di e con Thierry Parmentier (nell’ambito del bando CULTURALmente 2016 della Fondazione Cariparo);
- Lunedì 10 luglio, ore 21.15, "Il sale della terra - In viaggio con Sebastiáo Salgado", proiezione del film di Wim Wenders e Juliano Ribeiro Salgado;
- Martedì 11 luglio, ore 21.15, "Il coraggio di essere umani", conversazione con Alba Bonetti, vicepresidente Amnesty International Italia;
- Mercoledì 12 luglio, ore 21.15, "50 anni di occupazione dei territori palestinesi: le nostre responsabilità", conversazione con Luisa Morgantini, già vicepresidente Parlamento Europeo, attivista di Assopace Palestina;
- Giovedì 13 luglio, ore 21.15, "Le spese militari e il commercio di armi: il vero motore delle guerre", conversazione con Francesco Vignarca, Rete Disarmo;
- Venerdì 14 luglio, ore 21.15, "Restiamo umani. Vita e sogni di Vittorio Vik Arrigoni", conversazione con Egidia Beretta Arrigoni;
- Sabato 15 luglio, ore 21.15, "L'austriaca" di e con Sabine Utiz, spettacolo teatrale di "Via Rosse";
- Domenica 16 luglio, ore 21.15, "Il Viandante", concerto musicale con Alberto Cantone (voce e chitarra), Michele Borsoi (pianoforte), Nicola Casellato (violino e mandolino), Sandro Gentile (percussioni). Intervento conclusivo di Gianni Tognoni, segretario generale del Tribunale Permanente dei Popoli.

Tutti gli incontri si svolgono a Villa Valente Crocco, in via dei Partigiani, 262 a Salvaterra di Badia Polesine. Info: tel. 339.8379831