Festival dei Popoli 2019

Dal 6 al 14 luglio 2019 a Salvaterra di Badia Polesine si svolge il 36° Festival dei Popoli, promosso dal Centro Documentazione Polesano. Il titolo di questa edizione è "Democrazia, come?". Tutti gli incontri si tengono alla Casa della legalità e della cultura, in via dei Partigiani, 262.

Programma:
- sabato 6 luglio, ore 21.15, "Sostanzialmente un effetto collaterale", spettacolo teatrale di e con Marco Silvestrini e Romina Zangirolami
- domenica 7 luglio, ore 11.30, "Paciclica. La pedalata per la pace polesana", evento realizzato con la Fiab Rovigo; ore 21.15, concerto del gruppo musicale Bonica Emiliana Veneta – B.E.V., con Marco Dainese (viola, piano, cori), Marco Mainini (voce, chitarra, piva, piffero), Alessandro Mottaran (piva, mandoloncello, cori), Giorgio Panagin (contrabbasso), Walter Sigolo (fisarmonica, cori);
- lunedì 8 luglio, "Europa: cosa ci insegnano le donne su come democratizzare l'Ue", conversazione con Elly Schlein, ex europarlamentare;
- Martedì 9 luglio, "Educare alla politica, una proposta tra emozione e ragione per la nuova cittadinanza attiva", conversazione con Raffaele Mantegazza, docente di Scienze Umane e Pedagogiche, Università di Milano-Bicocca;
- Mercoledì 10 luglio, "La crisi della rappresentanza in ragione di un falso mito: il ricorso al popolo", conversazione con Michele Di Bari, professore a contratto di Istituzioni di Diritto Pubblico Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA), Università degli Studi di Padova;
- Giovedì 11 luglio, "Entre la espada y la pared", proiezione del documentario con la presenza dell’autore Ivan Grozny Compasso;
- Venerdì 12 luglio, "Lotta alle mafie e alla corruzione. Le sfide della democrazia nel XXI sexolo", conversazione con Pierpaolo Romani, coordinatore nazionale di Avviso Pubblico;
- Sabato 13 luglio, "La burrasca, dialogo con un patriota saltafossi", spettacolo teatrale con Davide Ciani, regia e drammaturgia di Sabine Uitz;
- Domenica 14 luglio, "Corpi e menti insieme", con Thierry Parmentier (danzattore) e Gianni Tognoni (Segretario Generale del Tribunale Permanente dei Popoli)

Allegato:
- Programma completo (formato .pdf)