Bando per il volontariato veneto

La Regione Veneto mette a bando 2 milioni di euro per promuovere progetti e iniziative del volontariato e dell’associazionismo contro povertà, solitudini, devianze e marginalità.

L'avviso è stato pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Veneto n. 50 del 17 maggio 2019 ed è scaricabile da qui.

Le risorse, finanziate dal fondo nazionale creato dalla riforma del Terzo Settore, mirano a promuovere:
- progetti limitati su scala locale: contributi da 15.000 a 30.000 euro (stanziamento complessivo: 697.360 euro);
- progetti più consistenti, di dimensione provinciale e regionale: contributi fino ad un massimo di 80.000 euro (stanziamento complessivo: 1.400.000 euro).

Il requisito comune che i progetti dovranno avere, e che sarà valutato da una apposita commissione regionale, dovrà essere la coerenza e l’interconnessione con gli obiettivi della programmazione regionale: il contrasto alla povertà materiale ed educativa; la prevenzione di comportamenti a rischio devianze e dipendenze, compresa quella da gioco d’azzardo; il recupero delle eccedenze alimentari; il contrasto a situazioni di fragilità delle persone anziane; lo sviluppo di progetti complementari alle attività svolte dalle fattorie sociali.

I progetti dovranno essere avvitati entro ottobre 2019 e concludersi entro il 30 settembre 2020.

Per partecipare al bando, occorre inviare la seguente documentazione:

- Allegato A1 - domanda di ammissione al finanziamento;
- Copia della carta d’identità del sottoscrittore, in corso di validità;
- Allegato A2 - dichiarazione di partenariato (se presente);
- Allegato A3 - dichiarazione di collaborazione gratuita (se presente);
- Allegato B - Scheda progettuale;
- Allegato C - Piano finanziario;
- Allegato D – Comunicazione antimafia, ai sensi dell’art. 67 del D. Lgs. 159/2011;
- Copia dell'ultimo bilancio approvato (obbligatorio sia per l'ente proponente, che per gli eventuali soggetti partner)

La documentazione, dovrà pervenire entro e non oltre il 1° luglio 2019, a mezzo Posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo area.sanitasociale@pec.regione.veneto.it

I Centri di servizio per il volontariato offriranno assistenza per presentare e inviare i progetti alla Regione.