Emergenza coronavirus e volontariato

Questa sezione raggruppa i principali approfondimenti dedicati all'emergenza Covid19, per rispondere ai bisogni delle associazioni, degli aspiranti volontari e dei cittadini della provincia di Rovigo.

Domande e risposte per le associazioni

Un elenco di domande e risposte utili per le associazioni della nostra provincia, in riferimento alle ultime novità di legge sul contenimento dell'epidemia di coronavirus, per offrire le informazioni più chiare e complete.

Decreti e modulistica

Per le associazioni e i cittadini è indispensabile orientarsi nei molti decreti e provvedimenti emanati a livello nazionale e regionale, per fronteggiare l'emergenza. Qui i principali riferimenti per essere aggiornati.

Coronavirus: aiutare come volontari

Il Centro servizi volontariato è a disposizione dei cittadini interessati a prestare servizio come volontari nelle settimane di emergenza, ad esempio per la consegna della spesa a domicilio o l'aiuto alle fasce più fragili della popolazione.

Chi aiuta gli anziani soli

Molte associazioni e gruppi di volontari si sono attivate da settimane per le consegne di pasti e farmaci a domicilio alle fasce più fragili e sole della popolazione. Ecco una rassegna e una mappa, in costante aggiornamento, delle iniziative segnalate dalle associazioni e dai comuni.

L'aiuto a poveri e senzatetto

Numerose associazioni proseguono l'impegno nell'accoglienza di persone senzatetto e in condizioni di indigenza e nell'aiuto alle persone povere. In questo approfondimento, le principali realtà impegnate in prima linea in questo contesto.

Supporto psicologico al telefono o Skype

Per affontare le conseguenze dell'emergenza e dell'isolamento in casa, in provincia di Rovigo si sono attivati diversi servizi di supporto psicologico e sostegno, tutti gratuiti e gestiti da psicologi e operatori competenti.

Raccolte fondi emergenza coronavirus

Una panoramica della campagne di raccolta fondi per sostenere l''impegno dei volontari, del personale sanitario e dei molti operatori in campo per fronteggiare l'emergenza sanitaria causata dal coronavirus.