Giornata del donatore a Rovigo

Sabato 22 ottobre 2016, a partire dalle 17.30 a Sant'Apollinare, l'Avis e l'Aido celebrano la 63^ Giornata del donatore di sangue e la 37^ Giornata del donatore di organi.
 
Appuntamento alla parrocchia di Sant'Apollinare vescovo e martire, in via don Aser Porta, 51, con la messa e, a seguire, le premiazioni e il rinfresco nella Casa della gioventù "Sant'Antonio". Nel libretto in allegato, l'elenco degli oltre 200 donatori a cui sarà conferito un premio in questa edizione della Giornata.
 
"l prossimo febbraio ci saranno le elezioni per nominare il nuovo presidente e il nuovo direttivo: come sono trascorsi questi quattro anni? In un modo così piacevole e pieno di soddisfazioni che mi sembra di essere stata eletta ieri - scrive la presidente Barbara Cavallaro - Conosco questa associazione molto bene, ma l’esperienza da presidente mi ha rivelato aspetti nuovi e diversi di questa nostra Avis, che ha 63 anni ma è sempre al passo con i tempi".
 
"Tanti sono i rapporti e le collaborazioni con altre associazioni, non solo di volontariato ma anche sportive e culturali - prosegue -, le manifestazioni a cui partecipiamo sempre per propagandare il nostro messaggio di solidarietà, di attenzione al malato, senza distinzione di razza, religione e credo politico. E tutto avviene con il sorriso, la gioia, l’allegria, perché un messaggio serio e profondo non perde validità e importanza in un contesto “leggero”. L’Avis resterà sempre sul “campo” finché i progressi della scienza non renderanno più necessario donare sangue ed emoderivati; fino a quel giorno, cercheremo sempre di avvicinare persone all’associazione e di avere nuovi donatori, per un costante ricambio, perché anche noi donatori andiamo in “pensione” ma mai gli ammalati". (Il testo completo è in allegato).