Un nuovo appartamento per l'autonomia

Taglio del nastro, lunedì 21 marzo 2016, per il nuovo appartamento dell'associazione Pianeta Handicap, una casa in cui un gruppo di persone con disabilità sperimenteranno una vita autonoma.

Concesso dall'Ater, l'appartamento è stato ristrutturato con il sostegno della Fondazione Cariparo e arredato grazie al finanziamento della Fondazione Banca del Monte. Si trattava, infatti, di uno spazio abbandonato, per il quale l'associazione si è incaricata di ristrutturare e adeguare completamente impianti, pavimentazione e sanitari.

I "ragazzi" ospiti dell'appartamento hanno lasciato, dunque, la precedente struttura, "La casa di Paolo", in cui l'esperimento di autonomia ha preso piede due anni fa, grazie alla collaborazione con l'associazione Amici di Elena. Nella nuova casa, continuerà l'esperienza di vita autonoma: i conviventi, infatti, apprendono a organizzare le routine quotidiane, provvedono alle incombenze e gestiscono in modo sempre più autonomo la propria vita. 

Con il nuovo appartamento saranno realizzate le "Cene del giovedì", serate aperte a tutti coloro che vorranno essere ospiti dell'appartamento e condividere qualche ora con i ragazzi, gustando una cena preparata da loro. Per partecipare alle cene, basta chiamare il numero 324.8227248 (martedì mattina dalle 10.00 alle 12.00).

All'inugurazione hanno preso parte la presidente di Pianeta Handicap, Leda Bonaguro, Sandro Fioravanti, vicepresidente della Fondazione Cariparo, Cinzia Malin della Fondazione Banca del Monte, Dario Fabbri, presidente della cooperativa sociale Speranza (che ha effettuato i lavori di recupero), Raffaella Bozza dell'omonima ditta, Maria Chiara Paparella, direttore dei Servizi sociali dell'Ulss 19, Beatrice Di Meo, assessore comunale di Rovigo, e le consigliere di Pianeta Handicap Marilena Gheller e Gabriella Roccato. Don Silvio Baccaro, parroco di Borsea, ha impartito la benedizione ai presenti.

Info: www.pianetahandicap.it