Raccolta fondi per le "Ali degli angeli"

Si chiamano "Le ali degli angeli". Sono un gruppo di runner bielorussi, che da anni coinvolge bambini con gravi disabilità in eventi sportivi. Sono loro a spingere per chilometri le carrozzine speciali dei bambini, consentendo loro di partecipare ad iniziative pubbliche, vivere emozioni positive, uscire dall'isolamento.

"Le ali degli angeli" hanno un sogno: partecipare alla Venice Marathon, che si svolgerà in ottobre nella città lagunare. L'associazione Olga Onlus, che da anni aiuta i bambini bielorussi, lancia una raccolta fondi per aiutarli a realizzarlo.

I fondi serviranno per comprare i pettorali per la corsa competitiva di 42 Km (del costo di 45 euro l'uno) e quelli per la non competitiva di 10 chilometri (del costo di 20 euro l'uno). La somma da raggiungere è 3.200 euro, che consentirà di coprire le spese di viaggio aereo, soggiorno, spostamenti e partecipazione alla Venice Marathon di 3 bambini, dei loro genitori e di 3 atleti accompagnatori.

Le donazioni si possono fare sul sito www.retedeldono.it/it/progetti/associazione-olga-o.n.l.u.s./le-ali-degli-angeli.

Ma l'associazione lancia anche un invito agli appassionati di corsa, gruppi o singoli atleti: unirsi alle "Ali degli angeli" e correre con loro la maratona di Venezia. Un'occasione per dare visibilità a questo progetto, per sostenere la corsa dei bambini e dei loro genitori.

Sono oltre 15 anni che l'associazione Olga accoglie bambini bielorussi in vacanza terapeutiva, provenienti dalle zone del paese contaminate dal disastro di Chernobyl. A fondare "Le Ali degli Angeli" è stata proporio la mamma di uno di loro, Lyudmila. Suo figlio Ivan è stato accolto in Italia dall'associazione Olga per ricevere cure non disponibili nel suo paese.

Per informazioni, visitare il sito associazioneolga.csvrovigo.it