Il Circo Udinì arriva ad Adria

C’erano proprio tutti: i bambini della scuola dell’infanzia "Bottoni" e del nido integrato "Pettirosso" di Papozze, le loro maestre ed i collaboratori,  ad attendere emozionati e trepidanti l’arrivo del famoso Circo Udinì, con il suo "proprietario" Udinì interpretato da Giulia Rigoni ed il simpatico pagliaccio Scibà impersonato da Marco Spaterna.

I due ragazzi della 3^ B indirizzo socio sanitario dell’Istituto "Colombo" di Adria,  durante  il  periodo di alternanza scuola-lavoro hanno avuto l’opportunità di frequentare un laboratorio di cartapesta, organizzato dall’associazione Attive terre nell’ambito del progetto "Leggo dunque sogno" .

In tale occasione si sono cimentati nella costruzione di frutti di cartapesta, che poi sono stati utilizzati per la rappresentazione di una storia da loro inventata e ambientata al circo. Hanno messo quindi in scena uno spettacolo divertente e accattivante sull’importanza di una corretta alimentazione. La rappresentazione ha ottenuto un enorme successo, con i bambini che hanno partecipato attivamente e che successivamente si sono intrattenuti in circle time con le insegnanti, per esprimere le loro impressioni e produrre degli elaborati grafico pittorici.

Al termine dello spettacolo, “Dispensa della felicità”, dove sono stati donati da Attive Terre dei libretti per arricchire la biblioteca della scuola dell’infanzia.

Sabato 5 maggio si terrà l’evento pubblico conclusivo di un lungo anno di attività con le principali istituzioni scolastiche, amministrative ed associative e l’intero territorio. Si tratta dell’evento denominato "Final conference", che ha l’obiettivo di restituire al contesto territoriale e al mondo esterno il senso profondo delle attività svolte e il grado di efficacia verificata delle stesse, non tralasciando di dare prova delle abilità e competenze raggiunte da coloro che l’hanno realizzato, anche mediante saggi dei lavori e azioni eseguite.

L’appuntamento è sabato 5 maggio 2018, dalle 9.00 alle 12.30 nell’aula magna del liceo "Bocchi-Galilei", in via Felice Cavallotti, 7. Ci sarà anche un momento musicale curato dagli allievi del conservatorio musicale cittadino "Antonio Buzzolla", guidati dal maestro Dante Bernardi e dalla professoressa Angela Cattelan.