Addio a Libera Santato

E' morta mercoledì 27 novembre 2019 Maria Libera Santato, all'età di 77 anni, ex insegnante e attivissima volontaria in associazioni di Rovigo, tra cui l'associazione Parkinson, che aveva contribuito a creare.

La Festa della Pace a Rovigo

Insegnante prima nella scuola materna, poi in quella elementare, Libera Santato è stata ideatrice della Festa della Pace, che fin dagli anni Novanta coinvolge ogni anno centinaia di bambini in una grande manifestazione per le vie del centro di Rovigo, riempiendo la piazza di magliette bianche e canzoni per la pace. Iniziata dalle scuole elementari "Miani", la Festa coinvolge oggi numerosi altri istituti e quest'anno ha raggiunto la 27 esima edizione. Negli ultimi anni di carriera, oltre all'insegnamento si era dedicata al tutoraggio degli studenti della facoltà di Scienze dell'educazione.

Storia della scuola a Rovigo

Sempre al mondo scolastico ha dedicato l'appassionante libro "Storia della scuola a Rovigo", che riprende le vicende approfondite nella propria tesi di laurea in Pedagogia, conseguita sempre durante gli anni di insegnamento. Libera Santato era conosciuta sia per la grande determinazione con cui ha affrontato le difficoltà nel corso della propria vita, e che le ha consentito di realizzare importanti progetti, sia per la genersità e l'attenzione verso gli altri e i loro bisogni.

Con gli Amici del cuore nelle scuole

E' stata, infatti, anche instancabile protagonista di varie attività di volontariato, in cui ha saputo anche riversare la sua esperienza nell'insegnamento, come, ad esempio, con l'associazione Amici del Cuore, con la quale per anni ha realizzato le attività con i bambini nell'ambito del progetto "Il cuore motore della vita".

L'associazione Parkinson di Rovigo

Nel 2012 è stata la fondatrice dell'associazione Parkinson Rovigo, dopo che le era stata diagnosticata la malattia, riunendo presto numerose persone malate e desiderose di superare assieme le difficoltà, attraverso il sostegno reciproco e attività per benessere fisico e psicologico, incontri informativi e laboratori. Pur provata fisicamente dalla malattia, è stata quasi fino all'ultimo alla guida dell'associazione.