Doposcuola alla Comunità Emmaus

Mercoledì 23 novembre, nella sede della Comunità Emmaus di Fiesso Umbertiano, prende il via il progetto di supporto alla scolarizzazione e di prevenzione della dispersione scolastica “Non uno di meno”.

Confrontandosi con le esigenze della realtà locale, l’Associazione Comunità Emmaus di Fiesso Umbertiano, supportata da alcuni volontari esterni, creaerà una sorta di “doposcuola” per aiutare chi è in difficoltà a fruire di quel diritto allo studio e all’istruzione che la Costituzione Italiana sancisce per tutti i minori, siano essi cittadini italiani o no, benestanti o no.

Per l’attuazione del Progetto, che si svolgerà nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì, la Comunità Emmaus mette a disposizione un locale idoneo, aprendo così le porte al territorio.
Il progetto si avvale del contributo dell’Amministrazione Comunale e della locale associazione di volontariato “ Impegno civico”, che permetteranno il trasporto degli alunni dalla scuola alla sede di Emmaus e, in seguito,  ai rispettivi domicili.
L’attività prettamente didattica sarà curata da un’insegnante in pensione, in collaborazione con i docenti della Scuola Primaria.

Info: www.emmausfiesso.it