5 per mille 2012

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato le modalità e scadenze per beneficiare del 5 per mille 2012. Le Associazioni devono inviare l'apposito modulo per via telematica entro il 7 maggio 2012. Il Csv offre il servizio d’invio telematico gratuito per le Odv. Le domande devono essere presentate al Centro entro il 3 maggio.

Soggetti ammessi
a) sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale di cui all’articolo 10 del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460, e successive modificazioni, nonché delle associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionale, regionali e provinciali previsti dall’articolo 7 della legge 7 dicembre 2000, n. 383, e delle
associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’articolo 10, comma 1, lettera a), del citato decreto legislativo n. 460 del 1997;
b) finanziamento della ricerca scientifica e dell’università;
c) finanziamento della ricerca sanitaria;
d) sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente;
e) sostegno delle associazioni sportive dilettantistiche, riconosciute ai fini sportivi dal Comitato olimpico nazionale italiano a norma di legge, che svolgono una rilevante attività di interesse sociale”.

Adempimenti e scadenze
Gli enti del volontariato devono presentare la domanda d'iscrizione compilando il modello e inviandolo - esclusivamente per via telematica - tramite un intermediario abilitato (es. commercialista, CAF) o direttamente (se abilitati ai servizi Entratel o Fisconline) o attraverso il CSV entro il 7 maggio 2012. Le procedure di iscrizione sono attivate a partire dal 21 marzo 2012.

 

Domanda d’iscrizione

7 maggio 2012

Tramite intermediario abilitato

Pubblicazione elenco provvisorio

14 maggio 2012

A cura dell’Agenzia delle Entrate

Eventuale correzione domande

20 maggio 2012

Alla Direzione Regionale dell'Agenzia delle Entrate

Pubblicazione elenco aggiornato

25 maggio 2012

A cura dell’Agenzia delle Entrate

Invio dichiarazione sostitutiva

2 luglio 2012

Alla Direzione Regionale dell'Agenzia delle Entrate

Variazioni di dati. Se l’associazione ha cambiato Presidente, sede legale o altri dati comunicati al momento del rilascio del Codice Fiscale, prima di inviare la domanda per il 5 per mille deve rivolgersi alla locale Agenzia delle Entrate per l’aggiornamento dei dati (Modello AA5).

Correzione dei dati. Se alla pubblicazione dell'elenco provvisorio sul sito www.agenziaentrate.it (14 maggio 2012), emergano errori di iscrizione nell’elenco del volontariato, il legale rappresentante deve rivolgersi alla Direzione Regionale dell’Agenzia entro il 20 maggio 2012 e chiedere la correzione dei dati. Verificati gli eventuali errori, l’Agenzia provvederà a pubblicare, entro il 25 maggio successivo, la versione aggiornata dell’elenco.

Conferma dei requisiti. I legali rappresentanti degli enti iscritti nell’elenco dovranno, a pena di decadenza, – entro il 2 luglio 2012 – spedire a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno alla Direzione Regionale dell’Agenzia (per il Veneto: Agenzia delle Entrate - Direzione Regionale Del Veneto – via G. De Marchi, 16 - 30175 Marghera - Venezia), una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante la persistenza dei requisiti che danno diritto all’iscrizione. Alla dichiarazione deve essere allegata (art. 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445) copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore.

Domande fuori termine. A partire dall'esercizio finanziario 2012, possono partecipare al riparto del 5 per mille gli enti che pur non avendo assolto in tutto o in parte, entro i termini di scadenza, agli adempimenti richiesti per l'ammissione al contributo a condizione che:
a) abbiano i requisiti sostanziali richiesti dalle norme di riferimento;
b) presentino le domande di iscrizione e provvedano alle successive integrazioni documentali entro il 30 settembre;
c) versino contestualmente la sanzione di € 258,00.

Rendicontazione
Anche relativamente all’esercizio finanziario 2012, i soggetti destinatari del contributo del cinque per mille hanno l’obbligo di redigere, entro un anno dalla ricezione delle somme ad essi destinate, uno specifico rendiconto per consentire il controllo del loro corretto impiego.

Consulenza
Il Csv promuove uno specifico corso per supportare le associazioni intenzionate a presentare domanda per beneficiare del 5 per mille. Si svolgerà il 20 aprile 2012, alle 17.30 nella sede del Centro di Servizio per il Volontariato di Rovigo. Iscriviti >

 

Allegati:
- Circolare dell'Agenzia delle Entrate, 20 marzo 2012 (formato .pdf)
- Modello per l’iscrizione al 5 per mille 2012 (formato .pdf)
- Istruzioni per la compilazione della domanda 5 per mille 2012 (formato .pdf)
- Dichiarazione sostitutiva - Onlus ed Eni del volontariato (formato .pdf)
- Dichiarazione sostitutiva - Associazioni Sportive Dilettantistiche (formato .pdf)