Verso una rotta comune

Si è svolta sabato la prima conferenza provinciale del volontariato, promossa dal Csv di Rovigo, con la partecipazione di decine di associazioni della provincia di Rovigo.

L'evento anticipa la Conferenza nazionale in programma a L'Aquila dal 5 al 7 ottobre 2012 ed è stata occasione per delineare il quadro dei principali problemi sociali, legati in particolare all'avvento della crisi, condividere idee ed elaborare proposte, lanciare un messaggio alle istituzioni, affinchè il volontariato sia coinvolto nelle scelte politiche.

Numerosi gli interventi di presidenti e volontari delle associazioni, che hanno sottolineato l'importanza di prendere parte alle decisioni in ambito sociale. Le associazioni possono offrire servizi per limitare gli effetti della crisi economica sulle fasce più deboli. Allo stesso tempo possono mettere a disposizione degli enti locali capacità e conoscenze per la programmazione di politiche sociali incisive.
Dal volontariato anche un appello ad una maggiore coesione, per creare finalmente una vera rete di collaborazione tra le associazioni. In questo senso, le organizzazioni chiedono al Csv di favorire il coordinamento tra realtà che operano in ambiti affini.

Allegati:
- Slide del relatore Alessandro Sovera, Caritas (formato .pdf)
- "La crisi all'asilo notturno. Polesano un ospite su tre", Corriere del Veneto del 9 settembre 2012 (formato .pdf)
- "Uscire dalla crisi con la solidarietà", La Voce di Rovigo del 9 settembre 2012 (formato .pdf)

Link:
- Pagina della Conferenza provinciale >
- Galleria fotografica >

Verso una rotta comune: il video