Elezioni 2013

Il Terzo Settore prende la parola in vista delle elezioni del 23 e 24 febbraio, con petizioni e appelli alla politica, richieste di impegno sulle principali problematiche sociali e le candidature di numerosi dirigenti di associazioni nazionali.

Cambiare l'Italia
Vita lancia un'agenda in sei punti elaborata con le 65 organizzazioni del Comitato Editoriale da sottoporre alla politica. >

Cambiamo la finanza per cambiare l'Italia
Banca Etica lancia la campagna "Cambiamo la finanza per cambiare l'Italia". In prossimità delle nuove elezioni, chiede ai candidati una presa di posizione per una finanza trasparente e al servizio della collettività e dell'occupazione. >

Ricordati che devi rispondere. L’Italia e i diritti umani
In vista delle elezioni politiche, Amnesty International Italia lancia la campagna "Ricordati che devi rispondere. L’Italia e i diritti umani". A tutti i candidati delle circoscrizioni elettorali saranno sottoposti 10 punti fondamentali per un'agenda sui diritti umani in Italia. >

Riparte il futuro
Libera, Gruppo Abele e Avviso Pubblico promuovono una petizione per chiedere ai candidati alle elezioni del 23 e 24 febbraio 2013 cinque impegni concreti per la lotta alla corruzione e per la trasparenza verso i cittadini. >

I candidati del Terzo settore
Numerosi dirigenti nazionali del Terzo settore sono in lista alle prossime elezioni politiche. Sono almeno undici, fra quelli finora resi pubblici, i candidati ai vertici delle Associazioni nazionali che passerebbero “dal sociale alla politica”. >

Vota per i bambini
L'Unicef lancia la campagna "Vota per i bambini - Diritti in Parlamento". Chiede un impegno ai candidati alle elezioni del 23 e 24 febbraio 2013, per leggi, politiche e atti concreti per la tutela dei diritti dell'infanzia in Italia e all'estero. >