Festa della Liberazione

Per la Festa della Liberazione, alle celebrazioni istituzionali si aggiungono diversi eventi promossi dalle associazioni della provincia di Rovigo, per celebrare la liberazione dal nazifascismo e la nascita dell'Italia democatica. I principali eventi in programma:

La Resistenza in Polesine
Mercoledì 24 aprile, alle 17.40 nella Sala Sichirollo dell’Archivio di Stato a Rovigo,presentazione del volume di Gino Bedeschi "Una lunga estate calda - La resistenza nel Polesine", a cura di Valentino Zaghi, studioso di Storia Contemporanea. A cura di associazione Minelliana e Archivio di Stato. >

Resistere, pedalare, resistere

Il 25 aprile, la Fiab di Rovigo organizza una gita in bicicletta ad Adria per rivivere i fatti e scoprire i luoghi che la sconvolsero prima e dopo il 1943. Partenza in treno alle 8.50 da Rovigo, con bici al seguito. Al rientro in città, i partecipanti si uniranno alla festa organizzata dall’Anpi di Rovigo in piazzetta Annonaria. >

Festa d'Aprile
Giovedì 25 aprile, dalle 15.00 alle 24.00 in piazzetta Annonaria a Rovigo, l'Anpi organizza una festa per celebrare la Liberazione con mostre, musica, letture. Aderiscono Centro Documentazione Polesano, Associazione Viva la Costituzione, Fiab, Arci, Rete Studenti Medi, Cgil, Usi, Acli Provinciale, Aicvas. >

Storia Repubblicana, Costituzione e Resistenza
Venerdì 26 aprile, alle 21.00 al municipio di Villanova Marchesana, l'associazione Viva la Costituzione organizza un incontro su storia repubblicana, Costituzione e Resistenza, con Rosanna Cavazzini, presidente dell'associazione, e la presentazione di documenti e filmati storici. >

Allegati:
- Programma delle celebrazioni istituzionali (formato .pdf)