Progettazione sociale 2013

Il 28 giugno è la scadenza del bando 2013 per il finanziamento di progetti di innovazione sociale. Possono presentare non più di un progetto le Associazioni con sede nella provincia di Rovigo ed iscritte al registro regionale delle Organizzazioni di volontariato (L. 266/91 e L.R. 40/93) con codice autonomo alla data di scadenza del bando.

La finalità di tutti i progetti deve essere “approntare strumenti ed iniziative per la crescita della cultura della solidarietà, la promozione di nuove iniziative di volontariato ed il rafforzamento di quelle esistenti” ai sensi del D.M. 8/10/97.

Tipologia di progetti
Il bando prevede esclusivamente il finanziamento di progetti di innovazione sociale. Si tratta di azioni che intendono rispondere ai bisogni sociali emergenti con attività innovative e di sperimentazione nel territorio, nonchè favorire il coordinamento fra le Associazioni e fra Associazioni e Istituzioni pubbliche. Le finalità dei progetti devono essere la solidarietà, la promozione e la diffusione della cultura del volontariato, il benessere e la prevenzione, nonché il contrasto di situazioni di disagio e di emarginazione.

Finanziamento
Il finanziamento massimo previsto per ciascun progetto è di 10.000,00 euro. Il 50% sarà erogato all'avvio del progetto, il saldo a consuntivo, dopo la presentazione della rendicontazione.

Scadenze e modalità di presentazione
I progetti dovranno essere spediti entro il 28 giugno 2012 a mezzo posta raccomandata a.r. (farà fede il timbro postale) o consegnati direttamente al Centro di servizio per il volontariato, viale Trieste 23 - 45100, Rovigo negli orari di apertura al pubblico. E’ necessario utilizzare l’apposito formulario.
Allo scopo di facilitare le operazioni di valutazione e controllo, si chiede di inviare il progetto anche in forma digitale per e-mail o consegnandolo su supporto Cd Rom, chiave Usb, ecc.
L’accettazione del finanziamento, da parte delle Associazioni beneficiarie, dovrà avvenire entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione formale di approvazione. La commissione di valutazione s’impegna a completare la selezione dei progetti entro 60 giorni dalla scadenza prescelta.

Priorità
Saranno finanziati prioritariamente i progetti che includono azioni concrete di contrasto alla povertà, dell’emarginazione e volti a favorire l’inclusione sociale dei giovani e delle persone in condizioni di svantaggio.

Fra i requisiti essenziali sono richiesti:
-Il co-finanziamento pari ad almeno il 30% del costo totale;
-La partecipazione attiva di una rete di partner coerenti con gli obiettivi e con le azioni previste.
-Ogni Organizzazione può presentare un solo progetto in qualità di promotore ed uno come partner.

Supporto alla progettazione
E’ suggerita la partecipazione al laboratorio di progettazione sociale che si svolgerà a Rovigo lunedì 27 maggio (ideazione, stesura e gestione) e lunedì 10 giugno (piano economico e rendicontazione) dalle ore 17.30 alle 20.00. Leggi il programma >

Gli operatori del CSV sono disponibili, previo appuntamento, per consulenze e per l’assistenza alla progettazione nelle fasi d’ideazione, stesura, monitoraggio e rendicontazione. È consigliato un contatto precedente alla presentazione dei progetti allo scopo di centrare gli obiettivi del bando e produrre proposte metodologicamente corrette.

Allegati:
- Bando 2013 (formato .pdf)
- Lettera di accompagnamento (formato .pdf)
- Formulario 2013 (formato .doc)
- Piano economico (formato .xls)
- Lettere di adesione partner (formato .doc)
- Scheda banca dati 2013 (formato .doc)
- Lettera di accettazione 2013 (formato .doc)
- Modulistica rendicontazione 2013 (formato .doc)