Premio "Impatto zero" 2013

Torna per il terzo anno consecutivo il premio “Impatto zero”, promosso dall'Arci di Padova con i Csv del Veneto, AcegasAps-Gruppo Hera, Camera di Commercio di Padova. Entro il 30 settembre, associazioni, cooperative e singoli di tutta Italia possono candidare progetti e attività sui temi dell'ecologia e dei beni comuni.

Il concorso punta a diffondere la cultura della sostenibilità, valorizzando le buone prassi ecologiche. Possono partecipare Associazioni, cooperative e singoli cittadini, quest'anno su tutto il territorio nazionale, candidando progetti e attività per ridurre lo spreco di energia e di risorse, limitare la produzione di rifiuti, diffondere buone abitudine ecologiche per tutelare i beni comuni.

Quest'anno una nuova tematica interessata dal bando è la riduzione dello spreco di cibo, in concomitanza con l'Anno europeo dedicato a questo fenomeno: saranno premiabili le iniziative di ridistribuzione eccedenze commerciali e produttive, recupero prodotti in scadenza o danneggiati, o di banco alimentare.

Particolare attenziona anche ai nuovi media: possono concorrere buone prassi attuate tramite siti web, blog, social network, applicazioni per smartphone o brevi video. 

Le candidature vanno presentate entro la mezzanotte del 30 settembre 2013, utilizzando la modulistica scaricabile dal sito www.premioimpattozero.it.

Il bando è patrocinato da Ministero dell’Ambiente e Comune di Padova.

Allegati:
- Regolamento (formato .pdf)
- Comunicato stampa (formato .pdf)
- Cartolina (formato .pdf)