Finanziati 23 nuovi progetti

Sono 23 i nuovi progetti di innovazione sociale finanziati dal Centro di Servizio per il Volontariato con il bando 2013. Tutti i progetti sono promossi da Associazioni di volontariato della provincia di Rovigo.

Lunedì 9 settembre, alle 18.00 nella sede di viale Tre Martiri, 67  sarà sottoscritto formalmente l'"accordo di progettazione" con i presidenti delle associazioni beneficiarie.

La commissione esterna di valutazione del Csv ha approvato 23 delle 27 proposte pervenute da altrettante Organizzazioni di volontariato di tutto il territorio provinciale. Si tratta di 23 progetti di innovazione sociale come era stato richiesto dal bando 2013 suddivisi in:8 progetti di contrasto alla povertà, 3 per l’inclusione e l’assistenza a persone con disabilità, 7 per la promozione del volontariato e il coinvolgimento del mondo giovanile e due che mirano alla valorizzazione e alla promozione dell’ambiente.

Ecco di seguito alcuni dei progetti che saranno finanziati:
-  “Asilo notturno: un’esperienza per crescere” di Arcisolidarietà, è caratterizzato dal coinvolgimento di fasce diverse d’età (ragazzi dell’ultimo anno di scuola superiore, studenti universitari e anziani), attraverso l’utilizzo di tecnologie come socialnetwork e incontri on line. Altro aspetto d’innovazione è la creazione di reti al di fuori del territorio nazionale (in particolare con Spagna e Belgio).
-  “I giovani risorsa per il contrasto alla povertà” presentato dall’associazione San Vincenzo de Paoli,  si pone lo scopo di rinnovare l’associazione stessa cercando di favorire l’inclusione dei soggetti che in passato hanno usufruito dei servizi per contrastare l’emarginazione e la povertà legata al territorio Rodigino, inoltre prevede il co-finanziamento di enti pubblici.
-  “V.I.A.! Volontari in azione!” di Legambiente mira a promuovere il volontariato giovanile rivolto non solo al territorio nazionale ma anche all’estero attraverso la collaborazione tra  Legambiente e le scuole medie superiori del territorio di Rovigo. Concretamente si cercherà di sensibilizzare i giovani al volontariato tramite la progettazione di veri e propri interventi all’interno di situazioni a rischio di esclusione sociale.
- “Bimbi al centro della rosa dei venti” dell’associazione Ramatnal, pur essendo un proseguimento del progetto dello scorso anno, presenta un rilevante interesse per il coinvolgimento di nuovi volontari all’interno delle attività del doposcuola e del lavoro con famiglie in situazione di emarginazione e difficoltà.
-  “Orti in città”, presentato dal WWF Provinciale di Rovigo, mira a valorizzare il territorio rodigino mediante la creazione di nuovi approcci rispetto alla tradizione agricola, e la realizzazione concreta di orti tramite la collaborazione di associazioni diverse tra loro. Il tutto grazie a una rete di collaborazione tra associazioni diverse tra loro ma con interessi ambientali, culturali e sociali.

Complessivamente, si stima un bacino di utenza di più di 20.000 persone in tutta la provincia. Il valore complessivo dei progetti è pari a 180.488,37 euro, di cui 121.525,50 euro  finanziati dal Centro.
Le associazioni coinvolte sono attive negli ambiti della donazione di sangue ed organi, terza età, povertà, alcol e tossicodipendenze, carcere, soccorso e protezione civile, ambiente, famiglia, disabilità, disagio mentale, malati, tutela dei diritti.

Allegati:
- Elenco progetti (formato .pdf)