Bando Formazione 2013

Il 21 Ottobre il Consiglio direttivo ha deliberato il nuovo bando per progetti di formazione rivolti ai volontari delle associazioni. La scadenza per presentare le domande è il 31 dicembre 2013.

La formazione è una grande opportunità di rinnovamento per le associazioni, soprattutto nei momenti di crisi. Consente di rafforzare lo spirito associativo, l’identità e la visibilità dell’associazione nonché cercare nuove sinergie e avvicinare i giovani nella prospettiva del ricambio generazionale e dell’innovazione delle attività e dei servizi. Pertanto, nel bando sono privilegiate le azioni formative finalizzate al reclutamento di nuovi volontari e alla formazione di nuovi dirigenti. L’attività dovrà essere rivolta esclusivamente agli aderenti, ai volontari e agli aspiranti volontari. I corsi non possono essere riservati ai soli soci delle Associazioni promotrici ma devono essere aperti ai singoli volontari dei diversi gruppi interessati nella prospettiva del lavoro di rete e dell’integrazione dei servizi fra organizzazioni diverse.

Beneficiari
Possono presentare un solo progetto le Associazioni con sede nella provincia di Rovigo iscritte al registro regionale veneto delle Organizzazioni di volontariato (L. 266/91 e L.R. 40/93) alla data di scadenza del bando con codice autonomo.

Selezione dei progetti
I progetti saranno valutati da una commissione tecnica indipendente.
ll Consiglio direttivo del CSV ha la responsabilità del finanziamento dei progetti e delibera sulla base della valutazione della commissione esterna. I progetti giudicati meritevoli saranno finanziati, fino all’esaurimento dei fondi disponibili, sulla base della graduatoria stilata secondo i criteri indicati di seguito. Non saranno finanziati i progetti con una valutazione inferiore a 50/100. La commissione si riserva il diritto di rimodulare il piano economico proposto e di finanziare una quota inferiore a quella richiesta. Il verbale della commissione e la delibera del Consiglio direttivo del CSV non sono appellabili.

Criteri di valutazione
Si veda l'allegato 2 per il dettaglio analitico delle condizioni
1. Fiducia e affidabilità: 10
2. Priorità: 15
3. Metodologia: 18
4. Innovazione: 15
5. Rete di partner: 12
6. Ruolo dei volontari: 20
7. Congruenza dei costi: 10

Finanziamento
Il finanziamento del CSV, per complessivi € 40.000,00, non potrà superare il limite massimo di € 1.000,00 per i piccoli progetti e € 3.000,00 per progetti più complessi. A questi ultimi è richiesto uno sviluppo temporale, una estensione territoriale ed una capacità di coinvolgimento maggiore (da descrivere e motivare). Possono presentare progetti complessi le Associazioni coordinamento con valenza territoriale provinciale. Sono Associazioni coordinamento le organizzazioni i cui soci sono le singole associazioni locali. In alternativa, possono presentare progetti complessi le associazioni che rispondono a tutti i seguenti requisiti da documentare: almeno 100 soci, entrate 2012 superiori a € 15.000,00, almeno tre sedi operative nella provincia di Rovigo, attività a valenza sull’intero territorio provinciale. È necessario specificare dettagliatamente tutte le fonti di finanziamento concorrendo per almeno il 20% del costo totale.

Laboratorio di progettazione sociale
Si suggerisce la partecipazione al “laboratorio di progettazione sociale” che si svolgerà lunedì 2 dicembre dalle ore 17.30 alle 20.00 presso il CSV di Rovigo. Gli operatori del CSV sono disponibili, previo appuntamento, per consulenze e per l’assistenza alla progettazione nelle fasi d’ideazione, stesura, monitoraggio e rendicontazione.

Allegati:
- Bando completo (formato .pdf)
- Formulario (formato .doc)
- Lettera adesione partner (formato .doc)