L'Age forma i volontari della rete

Giovedì 6 marzo 2014, alle 17.30 nella sede del Centro di servizio per il volontariato di Rovigo, l'Associazione Genitori presenta il nuovo progetto "I valori e le responsabilità dell'associazionismo volontario". Il progetto prevede un percorso formativo rivolto alla rete delle Age polesane, con incontri dedicati alla vita associativa, alla gestione di un'organizzazione e alle sfide del volontariato di fronte ai mutamenti sociali. Negli ultimi anni, la rete dei gruppi locali affiliati all'Age si è estesa e ramificata, arrivando a comprendere una decina di realtà nel territorio provinciale. Altre associazioni locali si stanno costituendo. E' dunque necessario formare i volontari e i dirigenti, preparandoli a gestire l'organizzazione e i volontari, oltre che a saper affrontare le difficoltà e i cambiamenti futuri.

Il progetto è stato finanziato dal Centro di servizio per il volontariato con il bando speciale sulla formazione, concluso il 31 dicembre scorso. L'iniziativa è realizzata in collaborazione con le Age di Badia Polesine, Castelguglielmo, Fiesso Umbertiano, Ariano nel Polesine, Lendinara, Rovigo-San Bortolo, Rovigo-San Pio X, le associazioni Gea mater Onlus, Comete, Renzo Barbujani, AIOF di Abano Terme, la CNA di Rovigo, la Polisportiva San Pio X, la Parrocchia di Santa Maria delle Rose di Rovigo e quella di Badia Polesine, il Comune di Rovigo, la Provincia, gli Istituti comprensivi di Rovigo 1, Rovigo 2, Occhiobello, Fiesso Umbertiano, Adria 1, Ariano nel Polesine.

L'incontro di giovedì si terrà nella sede del Csv, in viale Tre Martiri, 67/F. E' aperto a tutti e sarà un'occasione per conoscere più dettagliatamente il programma delle iniziative e le attività dell'Age.