Csv, più servizi nonostante la crisi

Nonostante la crisi, l’anno scorso il Centro di servizio per il volontariato ha garantito i servizi gratuiti alle Associazioni e ai cittadini, in alcuni casi aumentando le opportunità. Lo illustrano i dati del report 2013, presentato sabato 15 novembre 2014 all’Assemblea dell’Associazione Polesine Solidale.

- 521 consulenze curate dagli operatori del Csv, a beneficio di 176 associazioni: 163 consulenze in materia legale, 128 su questioni fiscali, 72 sull’elaborazione di progetti, 118 di orientamento al volontariato o al Servizio civile;
- 12 nuove associazioni nate ufficialmente nel corso del 2013 con accompagnamento del Csv;
- 24 seminari e 7 corsi formativi promossi dal Csv, per un totale di 105 ore di formazione, con beneficiari 246 volontari provenienti da 96 associazioni;
- 51 le associazioni che hanno usufruito di 223 servizi “logistici”, dall’uso delle sale per incontri e riunioni al prestito di strumenti e attrezzature varie;
- 39 progetti finanziati a bando, promossi da 34 associazioni e 176 partner. Realizzati 6 macro-progetti con una rete di 42 associazioni;
- 253 associazioni e 318 cittadini beneficiari di 1.020 servizi;
- 1.973 giovani incontrati in 11 Istituti scolastici, con la partecipazione di 25 associazioni a incontri, laboratori, percorsi alla scoperta del volontariato. Organizzati 12 stage con giovani studenti e 15 adulti, in 19 associazioni;
- 629 mila euro i costi sostenuti dal Csv, di cui il 55% per finanziare progetti presentati dalle associazioni, il 38% per erogare servizi alle associazioni e il 7% per il funzionamento. I proventi ammontano a quasi 633 mila euro, di cui l’80% dalle Fondazioni bancarie, il 19% da altri progetti e l’1% da contributi di enti locali.

Scarica il report 2013 (formato .pdf)