Mercoledì 22 febbraio 2017, l'Avis comunale di Rovigo rinnova le cariche sociali nel corso dell'assemblea dei soci. Attualmente l'associazione conta, a livello comunale, quasi 150 donatori, molti giovani, un numero in crescita nel corso degli ultimi anni.

In occasione della Giornata della Memoria 2017, l'associazione Il Fiume organizza appuntamenti per ricordare lo sterminio, operato dai regimi nazista e fascista, della popolazione ebraica e dei rom europei, ma anche di disabili, omosessuali, oppositori politici.

Il direttore dei Servizi sociali della nuova Ulss 5 del Polesine, Urbano Brazzale, ha visitato nei giorni scorsi il laboratorio "L'Edera" di Pianeta Handicap, in cui un gruppo di persone con disabilità realizzano piatti, vasi, targhe e altri oggetti in ceramica.

In questi giorni di freddo intenso sono tornate sotto i riflettori le condizioni di vita di chi trascorre le notti all'aperto. Diverse associazioni a Rovigo offrono aiuto a chi vive per strada. Si può aiutare come volontari, con donazioni economiche o di beni utili.

Sono on line tre nuovi bandi di Servizio Civile, per 1.200 giovani. Ci si può candidare per il Servizio Civile Nazionale, anche nell'ambito del programma Garanzia Giovani, nonché per i nuovi progetti di Corpi Civili di Pace, prevalentemente all'estero.

Ben 4.000 euro sono stati raccolti con il libro "Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti", promosso dall'associazione Renzo Barbujani di Rovigo, a sostegno dei progetti dell'organizzazione Sikanda in Messico per le popolazioni di Oaxaca.

E' una frase in dialetto locale, quella che s'è data come nome il gruppo di auto mutuo aiuto per cardiopatici nato dall'associazione Amici del Cuore. Il primo incontro dell'anno è mercoledì 11 gennaio 2017, alle 18.00 alla Fionda di Davide di Rovigo.

Amnesty International e Voci per la Libertà aprono la ricerca dell'artista a cui assegnare il Premio Amnesty Italia nel 2017. Chiunque può partecipare, proponendo un brano di autore affermato, che tratti un tema legato alla difesa dei diritti umani.

Sono tornati in ospedale anche quest'anno i volontari e donatori dell'Avis comunale di Rovigo. Vestiti da Babbo Natale, hanno voluto portare un sorriso e un momento di gioia ai bambini ricoverati nel reparto Pediatria dell'ospedale civile di Rovigo.

Anche quest’anno i nonni della Fidas Polesana hanno portato Babbo Natale nelle scuole materne del territorio di Adria e non solo. Un momento per festeggiare con i bambini e trasmettere un messaggio sulla solidarietà e l'importanza di donare.

Pagine