I giovani dell'Avis a Radio Volontariato

“A 18 anni avevo già la scheda di iscrizione all’Avis compilata”. Voglia di donare il sangue per aiutare chi ne ha bisogno, di coinvolgere nuove persone o semplicemente di divertirsi, sono gli ingredienti che tengono assieme i volontari dell’Avis Giovani Provinciale.

Il gruppo giovanile dell’associazione di donatori di sangue è al centro della nuova puntata di Radio Volontariato. Sabrina, Lisa e Alessia sono tre dei volti giovani su cui l’Avis ha puntato le proprie carte per coinvolgere altri giovani, rinnovarsi, portare nuove idee.  

Di donatori di sangue c’è bisogno sempre, non solo nelle emergenze. Dunque, è fondamentale informare sempre più persone. Ed è questo il ruolo principale dei volontari, che oltre a donare il sangue periodicamente, fanno laboratori nelle scuole e organizzano eventi per far conoscere questa importante occasione.

Un entusiasmo precoce, quello delle tre volontarie. “Appena ho compiuto 18 anni, sono diventata donatrice”, racconta Sabrina. E conferma Lisa: “Mi sono iscritta subito. Appena compiuti gli anni, avevo già pronta la scheda di iscrizione compilata”.

Essere volontari restituisce molto di più della sola gioia di aiutare gli altri. “Organizziamo molte iniziative, raccogliendo anche molti risultati. Ci ricompensa la soddisfazione per ciò che facciamo”. E non solo: “Essere nell’Avis Giovani significa anche conoscere nuove persone e fare assieme nuove esperienze”.

La puntata completa è in onda in questi giorni su Radio Kolbe. E’ condotta come sempre da Francesco Casoni del Centro servizi volontariato di Rovigo.