Parkinsoniani e richiedenti asilo corrono assieme

Sabato 10 giugno 2017 a Pontecchio Polesine si è svolta la quarta gara podistica "Solstizio d'estate", promossa dal gruppo Liberi Podisti di Pontecchio. All'evento hanno partecipato una ventina di richiedenti asilo, accolti dalla cooperativa sociale Porto Alegre di Rovigo e accompagnati dai volontari dell'associazione Parkinson Rovigo & Amici.

"Correre fa bene, correre è sano e adesso è anche un modo semplice ed efficace per l’integrazione di giovani profughi", scrive l'associazione Parkinson sul proprio sito, spiegando anche il significato dell'iniziativa, che ha messo insieme realtà e problematiche così diverse: la voglia di spingersi oltre, rispetto alle abitudini consolidate. "Non si può cambiare un’abitudine finché non si prova almeno a modificarla - si legge nel sito -. Sembra paradossale ma non c’è altro modo che sfidare se stessi. Fino a non riconoscersi più. Per il nostro bene".

L'associazione Parkinson ha manifestato in più occasioni la volontà di guardare oltre i propri confini, per relazionarsi con altre realtà. Di recente, ha acquistato un pulmino per il trasporto dei malati, accordandosi allo stesso tempo con altre associazioni che si occupano di anziani non autosufficienti, malati di Alzheimer, persone disabili.