Salvaterra libera dalle mafie

Dal 16 al 18 giugno alla Casa della cultura e della legalità di Salvaterra si svolgerà "Salvaterra dalle mafie", la prima esperienza di convivenza e formazione presso Villa Valente-Crocco, bene confiscato alla criminalità organizzata in alto Polesine.

Tre giorni di laboratorio sul fenomeno mafioso in Polesine e su come contrastarlo, in cui studenti delle scuole superiori della provincia potranno informarsi, conoscersi e divertirsi assieme.

Il campo è promosso da ATS Salvaterra, Libera, Rete degli studenti medi, SPI e il Centro di documentazione polesano. Le iscrizioni sono aperte fino ad un massimo di 15 persone. La quota di partecipazione è di 20 euro.

Per ulteriori informazioni: rovigo@libera.it - 346.9428365 (Chiara)