Il Servizio civile aiuta a trovare lavoro?

Chi ha fatto il Servizio civile trova lavoro più facilmente, soprattutto le donne. Lo afferma una ricerca, pubblicata da Franco Angeli editore in un volume curato da Liliana Leone e Vincenzo De Bernardo, "Giovani verso l'occupazione. Valutazione d'impatto del Servizio Civile nella cooperazione sociale".

La ricerca è stata condotta sul campione di giovani che hanno partecipato a bandi di selezione per il Servizio civile dal 2010, intervistando sia chi ha potuto svolgerlo, sia chi non è stato selezionato, pur risultando idoneo, per mancanza di posti sufficienti. Il 76% del campione erano donne.

Stando ai risultati pubblicati, la percentuale di giovani occupati è più altra tra quelli che hanno svolto il termine del Servizio civile. A un anno dal termine del servizio cresce del 12%, mentre a tre anni di distanza è più alta del 15%. Tra gli occupati, poi, gli ex volontari in Servizio civile si dicono più soddisfatti sul piano economico (+6,5%). Il settore di impiego prevalente è, chiaramente, il non profit, nel quale ha trovato lavoro il 59,4% del campione.

La ricerca, insomma, conferma almeno due dati emersi da altre ricerche su questo tipo di esperienze: innanzitutto, che il Servizio civile è visto oggi dai giovani sempre più come opportunità per prepararsi al mondo del lavoro.

In secondo luogo, si conferma che esperienze come il Servizio civile (ma anche il volontariato "puro") sono effettivamente utili anche per chi le svolge e consentono di acquisire e affinare competenze, allargare le proprie reti sociali, mettersi alla prova, arricchire il proprio curriculum. Elementi che, indubbiamente, agevolano nella ricerca di un'occupazione.

Dunque, il Servizio civile sembra rispondere pienamente alle aspettative dei candidati, dato confermato anche dalla ricerca: il livello di soddisfazione medio è di 8,3 punti su 10.

Leggi anche "Adesso è ufficiale: fare servizio civile aiuta a trovare lavoro" su Vita.it