Servizio civile all'estero con Cesc Project

Servizio Civile Cesc Project PortogalloCesc Project promuove progetti di Servizio Civile nazionale all'estero in Sudamerica, Africa e Portogallo. Sono aperti a giovani tra 18 e 28 anni. I requisiti sono gli stessi del Servizio Civile nazionale in Italia. Domande entro l'8 luglio 2016.

Il Servizio Civile nazionale all’estero è un’occasione unica di crescita, di scambio ed arricchimento, personale e professionale. Chi ha già svolto esperienze formative e di volontariato in ambito socio-educativo, in Italia o all’Estero, e sceglie di impegnare 12 mesi della sua vita, potrà aggiungere un'esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze e competenze.

Attività previste
Le attività variano a seconda del progetto. L'elenco dettagliato è sul sito www.cescproject.org. Tutti i progetti prevedono attività di empowerment delle parti più deboli e oppresse della popolazione (minori, giovani, donne e disabili), attraverso azioni di educazione, promozione socio-culturale e assistenza. In generale, il volontario svolgerà le proprie attività di servizio presso asili, scuole, centri diurni, case di accoglienza e centri comunitari di aggregazione . 

Caratteristiche dei progetti
Tutti i progetti di Servizio Civile Nazionale durano 12 mesi. É previsto un periodo iniziale di formazione generale in Italia e la possibilità di un rientro dal paese estero per una seconda fase di formazione intermedia. L’Ufficio Nazionale del Servizio Civile provvede alla copertura per le spese di viaggio, vitto e alloggio del volontario, a cui è inoltre corrisposto un compenso mensile di 433,80 euro e un rimborso di 15 euro per ogni giornata di servizio svolto all’estero.

Progetti attivi
- Portogallo, “La voce della terra”
- Congo, “Ebano“
- Ghana, “Ebano“ e “Con loro sto bene“
Nigeria, “Con loro sto bene“
Tanzania, “Kila siku“
- Argentina, “Giochi, diritti e comunità”
- Brasile, "Uma louca chamada esperança“
- Ecuador, “Bambini liberi ai piedi delle Ande“ e “Gente sentipensante“
- Uruguay, “Gente sentipensante“ e “Giochi, diritti e comunità“

Informazioni
Scrivere a info@cescproject.org o visitare il sito www.cescproject.org