Calcio e musica per la sicurezza

Un torneo sportivo a Ca' Emo, il 26 agosto, e il festival musicale "Sonico" ad Adria, dall'1 al 3 settembre, per ricordare i quattro lavoratori morti nella tragedia della Coimpo, portare sotto i riflettori il tema della sicurezza sul lavoro e raccogliere fondi per beneficenza.

"Sonico" si sdoppia, tra un evento all'insegna dello sport e una rassegna di musica elettronica, reggae, rock e metal. Sabato 26 agosto, dalle 14.00 alle 22.00 al campo sportivo di Ca’ Emo, in via Bovina, 10, si parte con "Sonico Kick Off", torneo di calcio a sei, promosso dal gruppo Sonico con l’Associazione sportiva dilettantistica Ca’ Emo e il Comune di Adria. Per tutto il pomeriggio, squadre in campo e musica con dj set.

Dall'1 al 3 settembre, alla Casa delle associazioni, in via Dante, 13/A ad Adria, torna il Sonico Festival, tre giorni di musica a 360 gradi, Venerdì 1 settembre, alle 19.00, "Sonico All Stars" e, dalle 21.00, gli adriesi Gritos e Delta Hi Fi Sound System. Sabato 2 settembre, dalle 19.00, serata reggae con Delta Hi Fi, dalle 21.00, con i polesani Masaro Records e le bolognesi Le Birrette, band al femminile, appassionata dei ritmi reggae e ska. Domenica 3 settembre, a partire dalle 17.00, punk e metal con i padovani Doom Patrol, i friulani Misery for a Living, i bolognesi 40127 Skinead e i Confine, originari di Cavarzere, per concludere alle 21.00 con i rodigini The Queen Bled Acid.

Anche quest'anno, "Sonico" raccoglie fondi per solidarietà. L’anno scorso ha devoluto il ricavato all’Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro. Il festival, infatti, nasce per ricordare i quattro operai morti nell'incidente alla Coimpo di Ca' Emo, nel settembre 2014. Avvelenati da una nube tossica persero la vita Paolo Valesella, Marco Berti, Giuseppe Baldan e Nicolò Bellato. Proprio a quest'ultimo, il giovane adriese Nico, è dedicato l'evento. 

Il festival è sostenuto da Comune di Adria, Croce Verde, Club Vecchie Glorie Calcio Adriese e La Raganella.