Tavola rotonda sulla famiglia

Si torna a parlare di famiglia alla biblioteca "Carlizzi", luogo di ritrovo del gruppo "Argento Attivo" di Rovigo. Questa volta c'è anche il vescovo della diocesi di Adria e Rovigo, monsignor Pierantonio Pavanello, coinvolto in una tavola rotonda.

Appuntamento venerdì 22 settembre 2017, alle 16.00 alla biblioteca in via Corridoni, per un incontro che tornerà a fare il punto su un tema molto sentito tra gli over 60 che hanno dato vita al gruppo. I cambiamenti nella famiglia toccano da vicino, infatti, molte persone, non sempre preparate a confrontarsi con eventi sempre più frequenti, come le separazioni e i divorzi, oltre che con nuove forme di unione diverse dal matrimonio. Dubbi, interrogativi e talvolta preoccupazioni sono all'ordine del giorno.

Dopo un primo incontro con lo psicologo Francesco Merlo, ora è la volta di un momento di confronto, aperto a cittadini e istituzioni. Com'è cambiata la famiglia? Qual'è il futuro della famiglia? Attorno a domande come queste discuteranno i partecipanti. All'incontro sarà presente anche il vescovo, invitato a portare il proprio importante contributo. L'iniziativa è promossa in collaborazione con l'associazione “Renzo Barbujani”.

Il progetto "Argento Attivo" si propone di realizzare attività per le persone over 60, in particolare per combattere la solitudine e l'emarginazione della Terza età. L'intento è creare gruppi di ultrasessantenni che, a loro volta, possano coinvolgere altri coetanei in incontri, iniziative, attività quotidiane. Oltre al gruppo di Rovigo, sono nati gruppi a Occhiobello e Lendinara. "Argento Attivo" è promosso dal Csv e dall'Ulss 5, in collaborazione con le associazioni Auser, Anteas, Ancescao, Università Popolare Polesana e Uisp, oltre che con la "Barbujani".