adempimenti

Modello Eas entro il 1° aprile

Le associazioni soggette alla compilazione del modello EAS devono effettuare un nuovo invio entro il 1° aprile qualora siano intervenute modifiche a dati rilevanti dal punto di vista fiscale. Il modello va inviato per via telematica all'Agenzia delle Entrate.

Ultimi adempimenti 5 per mille

Le associazioni che nel 2018 hanno richiesto per la prima volta l’iscrizione agli elenchi dei beneficiari del 5 per mille, devono inviare entro il 2 luglio alll’Agenzia delle Entrate la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà che attesta la persistenza dei requisiti.

Gestire un’associazione

Tornano i seminari sulla gestione dell'associazione, un check up della propria organizzazione e una panoramica sugli adempimenti per essere in regola con la normativa vigente. Prossimo appuntamento sabato 15 dicembre 2018 a Castelmassa.

Modello Eas entro il 31 marzo

Il Codice del Terzo settore prevede l'esonero dagli adempimenti del Modello Eas gli enti del Terzo settore iscritti al Registro unico nazionale. Tuttavia, finché il registro non sarà istituito, l'obbligo di compilare l'Eas rimane per molteplici associazioni.

Certificazione unica e Associazioni

Entro il 7 marzo 2018, anche le Associazioni devono inviare all’Agenzia delle entrate le Certificazioni Uniche relative ai propri collaboratori e consulenti qualora, nel corso del 2017, abbiano versato ritenute d'acconto su compensi a personale retribuito.

Regolarizzazione modello EAS

Gli enti che non hanno ancora inviato il modello EAS all'Agenzia delle Entrate possono provvedere entro il 2 ottobre 2017. Sono interessati gli enti di nuova costituzione e quelli tenuti ad un nuovo invio, ma che non hanno provveduto entro la scadenza.

Invio del modello EAS 2017

Entro il 31 marzo 2017 le Associazioni che, nel corso del 2016, hanno modificato aspetti rilevanti delle proprie attività e statuti sono tenute ad inviare un nuovo modello EAS all’Agenzia delle Entrate. L'invio va effettuato per via telematica.

Invio del modello EAS 2016

Entro il 31 marzo 2016 le Associazioni che, nel corso dell'anno precedente, hanno modificato aspetti rilevanti dal punto di vista fiscale delle proprie attività e statuti sono tenuti ad inviare un nuovo modello EAS all’Agenzia delle Entrate.

Subscribe to adempimenti