libera

L'ambiente violentato

Domenica 26 gennaio 2020 al centro don Bosco, in viale Marconi, 5 a Rovigo, il Centro Francescano di Ascolto organizza la propria convention annuale. Al centro il tema dell'ambiente violentato. Tra gli ospiti, il giornalista di Rai 3, Sigfrido Ranucci.

Campi di volontariato estivi 2019

Cosa fare quest'estate? Per i più giovani, ma non solo, un'alternativa alla solita vacanza o a rimanere in città sono i campi estivi, promossi da numerose organizzazioni, a cui partecipano ogni anno decine di migliaia di giovani da tutto il mondo.

Campi estivi di Libera 2018

Tornano i campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità, promossi dall'associazione Libera. Sono ben 13 i progetti quest'anno, che coinvolgono 46 località e migliaia di giovani e adulti.

Salvaterra libera dalle mafie

Aperte le iscrizioni al primo campo per studenti nella villa confiscata alla criminalità e trasformata in Casa della cultura e della legalità. Si terrà dal 16 al 18 giugno 2017 con laboratori per parlare di lotta alle mafie, ma anche per conoscersi e divertirsi.

Regali solidali alla Fionda di Davide

Idee per un regalo di Natale solidale? La bottega del commercio equo e solidale La Fionda di Davide propone un'ampia varietà di prodotti, provenienti dal Sud del mondo o da progetti in Italia per la lotta alle mafie, il lavoro dei detenuti, il reinserimento lavorativo.

Campi della legalità 2016

L'Arci e Libera promuovono campi di volontariato sui terreni confiscati alle mafie in Calabria, Campania, Liguria, Lombardia, Marche, Puglia, Sicilia e Veneto. L'obiettivo restituire i beni alla comunità, renderli vivi, animarli per azioni di democrazia e giustizia sociale.

La villa confiscata diventa Casa della legalità

La villa confiscata ad uno spacciatore di droga rinasce come spazio per le associazioni, in cui promuovere la legalità e realizzare progetti di solidarietà. Della “Casa della legalità” inaugurata nei giorni scorsi a Salvaterra parliamo nella puntata di Radio Volontariato in onda a maggio 2016.

La villa confiscata diventa "Casa della legalità"

La villa confiscata ad uno spacciatore di droga rinasce come spazio per le associazioni, in cui promuovere la legalità e realizzare progetti di solidarietà. Della “Casa della legalità” inaugurata nei giorni scorsi a Salvaterra parliamo nella puntata di Radio Volontariato in onda a maggio 2016.

Apre la Casa della legalità

Martedì 10 maggio 2016, alle 17.30 si svolge la festa di inaugurazione della Casa della legalità a Salvaterra di Badia Polesine, un bene confiscato alla criminalità e assegnato alle associazioni. Interviene don Luigi Ciotti, fondatore di Libera.

Subscribe to libera