Comunicazione

Ognuno è perfetto

Sabato 18 gennaio 2020 nella sala della Pescheria Nuova di Rovigo, Giornata della condivisione e del volontariato, promossa dal Centro servizi volontariato assieme alle associazioni che realizzano attività e progetti per le persone con disabilità.

Chiusura per le festività natalizie

Gli uffici del Centro servizi volontariato di Rovigo saranno chiusi per le festività natalizie nei pomeriggi del 24 e del 31 dicembre 2019 nonchè nelle giornate del 2 e del 3 gennaio 2020. Il Presidente, il direttivo e lo staff augurano a tutti buon Natale e un felice 2020.

Sportelli amministratore di sostegno

L’azienda Ulss5 Polesana ha attivato insieme a Laerte servizi tre sportelli per l’amministrazione di sostegno. Sono rivolti in particolare ad anziani, portatori di disabilità, pazienti in fase terminale e in generale tutte le persone in stato di grave fragilità.

Il volontariato che immagini

E' aperto il concorso "Il volontariato che immagini", che mira a stimolare la creatività dei giovani sui temi del volontariato, dell’impegno civico e della solidarietà, attraverso fotografie, video e cortometraggi, disegno e dipinti. Scadenza: 29 febbraio 2020.

Il laboratorio di ceramica Edera

Vasi, piatti, targhe e altri oggetti di ceramica nascono dalle mani di persone con disabilità al Laboratorio di ceramica Edera dell’associazione Pianeta Handicap: uno spazio che valorizza la creatività e offre ai partecipanti un'occasione di stare insieme.

Addio a Libera Santato

E' morta mercoledì 27 novembre 2019 Maria Libera Santato, all'età di 77 anni, ex insegnante e attivissima volontaria in associazioni di Rovigo, tra cui l'associazione Parkinson, che aveva contribuito a creare, e l'associazione Amici del Cuore.

Azzardo: quando il gioco si fa duro

L'associazione Ama Polesine, nell'ambito della coprogettazione Anziani del Csv di Rovigo e in collaborazione con l'Auser provinciale, promuove un cineforum in tre appuntamenti, con tre storie per riflettere sulle conseguenze del gioco d'azzardo.

Alluvione a Venezia: cosa fare

E' la seconda alluvione più grave, dopo quella del 1966, quella che ha colpito Venezia in questi giorni di novembre. Subito dopo la disastrosa acqua alta del 12 novembre, numerose persone si sono attivate per capire come aiutare le persone sfollate.

La bicicletta e le donne

Ha preso il via con un particolare incontro dedicato alla bicicletta, l'attività della Nursery del progetto "Lo stallo - Community Hub": tre relatrici hanno fatto conoscere la bicicletta come strumento di emancipazione femminile, oltre che di mobilità sostenibile.

Pagine

Subscribe to Comunicazione