Maratona di lettura con Attive Terre

Anche l'associazione Attive Terre partecipa alla maratona di lettura "Il Veneto legge", con tre eventi tra Papozze ed Adria.

Si parte mercoledì 26 settembre, alle ore 14.30 con "Nella tenda in riva al Po - Paesaggi iconici ed identitari delle genti del Grande Fiume", incontro alla scuola primaria "Dante Alighieri" di Papozze: assieme alle classi quarte e quinte, sarà rievocata l'esperienza della Tamisiana Repubblica di Bosgattia, con letture del libro "Una tenda in riva al Po" di Luigi Salvini e l'esposizione di lavori degli studenti. Saranno presenti i volontari dell'associazione, Alessandro Andreello e Delfina Cosetta Pellegrini, il professor Antonio Dimer Manzolli, ex dirigente scolastico, ex sindaco di Papozze e già presidente del parco regionale del Delta del Po, nonché studioso delle tradizioni locali, profondo conoscitore dell'esperienza di Luigi Salvini e della realtà locale.

Venerdì 28 settembre ad Adria, l’associazione sarà impegnata con due altri eventi per la "maratona": il primo alle 16.30 al parco Robert Baden-Powell, in località Cà Cima, dal titolo "Da dove si comincia? Cominciamo da quì. Ora. Da questo parco". Un secondo evento, alle 19.00 nel Giardino di Villa Mecenati, sede del conservatorio "Antonio Buzzolla", avrà come titolo "Un viaggio nel Mistero tra il Reno e il Canal Bianco".

Il tema di questa edizione di "Veneto legge" è "Leggere il paesaggio", con attenzione per gli autori veneti o di ambientazione veneta, ma non solo: il legame con il territorio aiuta a sentirsi ancora più coinvolti in un’avventura collettiva. In questa occasione, associazioni, scuole, famiglie, biblioteche e librerie organizzano reading, aperitivi, incontri con l’autore, giochi, eventi che abbiamo come tema i libri selezionati, il tutto eventualmente anche abbinato ad esecuzioni dal vivo di brani musicali.