Volontariato in una riserva naturale in Africa

Fare volontariato può essere un modo per vivere in modo diverso un'esperienza di viaggio nel continente africano. In Malawi un'organizzazione gestisce una riserva naturale di 2.000 ettari, a cui collaborano anche numerosi volontari.

Kuti Wildlife Reserve è nata nel 1990 per difendere l'ambiente e la popolazione del Malawi. Nella riserva convivono le attività umane e il rispetto per la ricca flora e fauna locale. Non sono presenti animali pericolosi, dunque la convivenza con l'uomo non è messa a rischio. Sono presenti però giraffe, zebre, kudu, babbuini, rettili, anfibi e oltre 200 specie di uccelli, in vari habitat naturali.

I volontari monitorano la popolazione di animali, assistono alle operazioni contro il bracconaggio, piantano alberi e realizzano giardini, partecipano a servizi di assistenza sociale per la popolazione, si occupano di educazione attraverso lezioni ai bambini e alle famiglie.

Il tempo minimo di permanenza è una settimana, ma si può rimanere fino ad un anno intero. I volontari alloggiano in uno chalet dotato dei necessari confort. E’ richiesto un contributo giornaliero per sostenere i programmi di conservazione, così come i costi per il cibo e l’alloggio dei volontari.

Per diventare volontari occorre scrivere a kutivolunteer@gmail.com, inviando un curriculum vitae (in inglese) con la descrizione dei propri interessi, le esperienze, le capacità e altri dettagli del volontario, come ad esempio il periodo in cui si vorrebbe fare visita alla riserva.